Incontro con il generale Sperotto

Sindaco: "Porteremo avanti nelle scuole la promozione dei simboli della patria".

Incontro con il generale Sperotto
Verona Città, 28 Giugno 2018 ore 16:40

Incontro con il generale Sperotto. Sindaco: "Porteremo avanti nelle scuole la promozione dei simboli della patria".

Il percorso

Portare le scuole veronesi, di ogni ordine e grado, in piazza Bra ad assistere alla cerimonia dell’alzabandiera, dopo una breve lezione di educazione civica a palazzo Barbieri. Un progetto condiviso da Amministrazione, Comfoter  e Ufficio Scolastico, per promuovere nei bambini e nei ragazzi il senso di appartenenza alla Patria e un simbolo in cui identificarsi, il tricolore.

L'eredità

Con questa eredità il Generale di Corpo d’Armata del Comfoter Amedeo Sperotto lascia la città di Verona, pronto per un nuovo incarico a Padova, dove l’aspetta il Comando delle Forze Operative Nord.
L’annuncio oggi, in Comune, durante l’incontro di commiato con il sindaco Federico Sboarina.

I valori patriottici

“Un’idea del generale Sperotto che ho subito condiviso, in quanto sono fermamente convinto che i valori in cui crediamo e che ci rappresentano come Popolo vadano diffusi e insegnati, a cominciare dai bambini – ha detto il sindaco -. L’inno nazionale e il tricolore sono simboli che si danno spesso per scontati. Ben vengano iniziative in collaborazione con la scuola e i rappresentanti militari, per rinsaldare l’appartenenza ad una comunità che è tale per cultura, valori e condivisioni di principi”.

La forza dell'unione

Nel salutare il Generale Sperotto, il Sindaco ha ricordato “il proficuo rapporto di collaborazione creatosi tra il Comune e il Comfoter, che ha rafforzato  ancora di più il forte legame che unisce la comunità veronese con le realtà  militari presenti sul territorio”.

Origini militaresche

“Verona fa fede alle sue origini militaresche e ha sempre accolto i militari con generosità, cordialità e riconoscenza – ha detto il Generale Sperotto -. Lascio una città capace di affrontare le difficoltà e in grado di risolverle”.

Lo scambio di doni

Per lo scambio dei doni, il sindaco ha ricevuto una serigrafia su vetro che riproduce lo stemma del Comfoter. Al Generale Sperotto è stata donata la  penna in edizione limitata “Romeo e Giulietta”, dedicata a Verona e al mito shakespeariano.