Menu
Cerca
Verona

Individuati 3 giacigli nell’ex capannone industriale in Viale del Lavoro

L'occupazione abusiva, con relativo via vai, era stato notato da un cittadino che ha segnalato le persone in entrata e uscita dallo stabile.

Cronaca Verona Città, 20 Aprile 2021 ore 15:50

Una nuova operazione della Polizia locale è stata effettuata questa mattina, martedì 20 aprile 2021 in viale del Lavoro 48, all’interno di un ex capannone industriale, un tempo adibito alla lavorazione orafa.

Individuati 3 giacigli nell’ex capannone

Nella struttura, durante i controlli degli agenti, sono stati individuati 3 giacigli, ma nessuno degli occupanti abusivi. L’occupazione abusiva, con relativo via vai, era stato notato da un cittadino che ha segnalato le persone in entrata e uscita dallo stabile, dove oggi è stata effettivamente riscontrata l’occupazione abusiva.

La rete di recinzione, che non presenta alcuna forzatura, è stata probabilmente scavalcata per accedere all’area. Una volta all’interno, per occupare lo stabile è stata invece dissaldata la sigillatura posta su una delle porte in ferro, trovata aperta dagli agenti. Su finestre e muri non è stata rinvenuta nessun’altra violazione. Inoltre, nessuna grave situazione di degrado igienico-sanitaria è stata riscontrata nelle aree occupate.

Sgombero degli spazi occupati

Sul posto sono intervenuti una decina di agenti, con il supporto delle due Unità Cinofile, che non hanno però rinvenuto sostanze stupefacenti nello stabile. A carico della proprietà lo sgombero degli spazi occupati e, nel più breve tempo possibile, la chiusura degli accessi, per la messa in sicurezza dell’area.

L’operazione è stata effettuata alla presenza del sindaco Federico Sboarina e dell’assessore alla Sicurezza Marco Padovani. Il primo cittadino ha spiegato:

“Fortunatamente nessuna situazione di degrado è stata rinvenuta all’interno dello stabile occupato che, in tempi rapidi, tornerà in sicurezza con l’intervento del proprietario. Anche se non è un’area di degrado, situazioni di abusivismo non possono esistere in città. Ancora una volta, grazie al supporto della cittadinanza, è stato possibile individuare e risolvere subito una realtà prima che si arrivasse al peggio. La Polizia locale continua incessantemente il presidio del territorio, per garantire il massimo controllo possibile”.

Padovani ha sottolineato:

Una nuova operazione che evidenzia ancora una volta l’attenzione rivolta dall’Amministrazione in favore della sicurezza e contro il degrado della città. Anche in questa occasione, da una segnalazione è immediatamente scattata l’opera investigativa da parte della Polizia locale che, contattata la proprietà dello stabile, ha tenuto sotto osservazione l’area. Nessun abusivo è stato ritrovato oggi all’interno, ma le stanze saranno ora completamente sgomberate, con la chiusura di tutti gli accessi”.

5 foto Sfoglia la gallery