Inferno nella notte sull’autostrada A4, un morto e due feriti

Nella parte nord della città di Padova verso l’una si sono sentiti nitidamente tre boati.

Inferno nella notte sull’autostrada A4, un morto e due feriti
Est Veronese, 10 Dicembre 2019 ore 10:00

Inferno nella notte sull’autostrada A4, un morto e due feriti.

Inferno nella notte sull’autostrada A4, un morto e due feriti

Nella notte tra lunedì e martedì si è verificato un terribile incidente lungo l’autostrada A4 Milano Venezia e nello specifico tra i caselli di Padova Est e di Padova Ovest. Un vero e proprio inferno che ha visto coinvolta un’autocisterna che trasportava del liquido infiammabile che ha preso fuoco. Secondo le prime ricostruzioni, l’autista del tir ha provocato l’indicente investendo una persona che era impegnata nella manutenzione della carreggiata e poi andando contro un autocarro di servizio. Secondo quanto è emerso, l’autotrasportatore, un bosniaco di 51 anni, Slavuljica Zoran, è deceduto sul posto mentre è rimasto ferito gravemente il lavoratore che è stato investito dal tir. Nella ricostruzione della dinamica è emerso che l’autocisterna stava procedendo in direzione Milano quando ha urtato contro un carrello di segnalazione dei lavori in corso per poi andare contro un camion di alcuni operai che stavano effettuando le manutenzioni, per poi prendere fuoco. Nella parte nord della città di Padova verso l’una si sono sentiti nitidamente tre boati che hanno svegliato molte persone.

4 foto Sfoglia la gallery

I soccorsi

Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco che sono arrivati da Padova, Vicenza e Venezia con 8 squadre e 22 operatori. Ci sono volute circa quattro ore per spegnere le fiamme dell’autocisterna che trasportava gasolio e per ultimare le operazioni di soccorso. Spento l’incendio è stato rinvenuto il corpo carbonizzato del camionista mentre, l’altro autista ferito è stato preso in cura dal personale del Suem 118 e portato in ospedale. Durante le operazioni di soccorso è stato notificato che è rimasto ferito a un braccio un vigile del fuoco che è scivolato a causa del manto stradale che era stato reso viscido dal gasolio, il vigile è stato portato in ospedale per effettuare i dovuti controlli e accertamenti. Sul posto la polizia stradale e il personale di autostrada. A causa dell’incidente l’autostrada è rimasta paralizzata per diverse ore e il traffico è tornato alla normalità solo verso le 6.30 del mattino.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali