Influenza stagionale, a Verona sono arrivati i vaccini

I cittadini che non hanno diritto alla vaccinazione gratuita perché non soggetti a rischio devono acquistare il vaccino dietro presentazione di ricetta medica in farmacia

Influenza stagionale, a Verona sono arrivati i vaccini
Cronaca 16 Ottobre 2017 ore 11:35

I cittadini che non hanno diritto alla vaccinazione gratuita perché non soggetti a rischio devono acquistare il vaccino dietro presentazione di ricetta medica in farmacia

Sono disponibili nelle 253 farmacie di Verona e provincia i vaccini contro l’influenza stagionale per la stagione 2017/2018. Saranno le condizioni climatiche e la copertura vaccinale a determinare un maggiore o minore sviluppo dell’epidemia per arrestare la quale quest’anno si presenta, tra gli altri, il nuovo antigene Michigan.

«L’influenza non deve essere mai sottovalutata perché può avere conseguenze anche molto gravi come riportano i dati della Regione Veneto della stagione 2016/17 dove si evidenziano 8 decessi, il doppio rispetto all’anno precedente, e 55 casi gravi con un incremento del 400 per cento rispetto al 2015/2016 – afferma Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona – L’andamento dei virus dipende anche dalle condizioni climatiche: quelle particolarmente rigide aumentano la possibilità di contrarre la malattia. Ricordo che il contagio è velocissimo e la più efficace forma di prevenzione è data dal vaccino che è utile a tutti poiché ad interrompere la propagazione dell’influenza sono proprio i soggetti immunizzati che con il loro “scudo” proteggono anche la comunità in cui operano o vivono e in questo modo anche i soggetti che non possono vaccinarsi. Le categorie più a rischio sono bambini, anziani, pazienti in generale e in particolare affetti da patologie croniche, respiratorie e cardiovascolari, ma tutti sono esposti ai virus influenzali. Il consiglio è di vaccinarsi quanto prima perché non si può mai calcolare con esattezza in anticipo quando si verificherà il picco dell’influenza e va sempre considerato che la protezione indotta dal vaccino si attiva dopo un paio di settimane dalla sua somministrazione. I cittadini che non hanno diritto alla vaccinazione gratuita perché non soggetti a rischio devono acquistare il vaccino dietro presentazione di ricetta medica in farmacia, dove si possono ricevere tutte le informazioni sanitarie sui medicinali».

I vaccini trivalenti per la stagione influenzale 2017-2018 sono costituiti da antigeni virali preparati dai seguenti ceppi:

A/Michigan/45/2015 (H1N1)pdm09 – ceppo equivalente; A/Hong Kong/4801/2014 (H3N2) – ceppo equivalente; B/Brisbane/60/2008 – ceppo equivalente cui si aggiunge, per la formulazione dei vaccini tetravalenti, il ceppo: B/Phuket/3073/2013 – ceppo equivalente.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità