Cronaca

Infrange il vetro di un'auto in sosta, arrestato

In manette a Verona un cittadino italiano per un tentativo di furto aggravato

Infrange il vetro di un'auto in sosta, arrestato
Cronaca 12 Febbraio 2018 ore 15:13

In manette a Verona un cittadino italiano per un tentativo di furto aggravato

Finito in manette un cittadino italiano per un tentativo di furto aggravato.

Intorno alle 23:15 di ieri, domenica 11 febbraio, sono giunte alla sala operativa della Questura numerose richieste di intervento presso Lungadige Porta Vittoria a Verona. I richiedenti segnalavano di un cittadino, che dopo aver estratto dalla tasca dei jeans un grosso cacciavite, si era avvicinato allo sportello posteriore del lato guida, di un’auto in sosta, nel tentativo di aprirla.

Fallita tale manovra, l’uomo, con il medesimo strumento ha infranto il finestrino laterale sinistro dell’auto. Tuttavia, il fragore del vetro e contestualmente l’allarme antifurto hanno attirato l’attenzione dei testimoni che gridando contro il soggetto lo hanno "costretto” alla fuga.

Lo sconosciuto, infatti, interrotto nel suo operato si è allontanato frettolosamente in direzione via San Paolo/Ponte Navi. Tuttavia, il tempestivo intervento delle volanti su Ponte Navi, all'intersezione con Lungadige Porta Vittoria, ha posto fine alla fuga del soggetto che, debitamente identificato e corrispondente alla descrizione data dai diversi testimoni, è stato fermato e portato in Questura.

L’arrestato, già noto alle forze dell’ordine essendo pluripregiudicato, dopo le formalità di rito, è stato ristretto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa di essere giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna.