Cronaca
No al Dpcm

La danza a Bovolone non si ferma: il parcheggio si trasforma in palestra - GALLERY

Tutto si è svolto nel pieno rispetto del protocollo anti-Covid.

La danza a Bovolone non si ferma: il parcheggio si trasforma in palestra - GALLERY
Cronaca Legnago e bassa, 31 Ottobre 2020 ore 09:20

La voglia di sensibilizzare i cittadini sull’importanza dello sport.

Contro il Dpcm

Sinestesia a Bovolone ha deciso di dire no al Dpcm e nel pomeriggio di ieri, venerdì 30 ottobre 2020, Arianna Bianchini, insegnante di danza, Pilates e Ginnastica Posturale ha deciso di fare una lezione di danza con alcune ragazze. Un forte messaggio rivolto a tutti, per far capire come lo sport sia vita e come lo stesso sia importante per i giovani e non solo. Alle 16 quindi le ragazze si sono trovate al parcheggio di proprietà della scuola, per seguire la propria lezione, il tutto mantenendo il distanziamento sociale.

Contesti sicuri

Arianna Bianchini ha deciso di far sentire la propria voce e far capire come lo sport sia importante nel contesto sociale. L’insegnante di danza ha spiegato:

Ho investito tutto nel lavoro, credo in quello che faccio perché credo nella salute psicofisica, nella cultura, nell'arte, nella socialità, in una rete di relazioni che un posto come Sinestesia può creare a livello individuale e territoriale. Con questa lezione nel parcheggio quindi al di fuori della palestra che il Dpcm ci impone di tenere chiusa, vogliamo sensibilizzare all'importanza allo sport e alla socialità in contesti sicuri e controllati. Tutto si è svolto nel pieno rispetto del protocollo anti-Covid per la danza e le attività sportive quindi con la misurazione della temperatura, registri, distanziamento e mascherina”.

13 foto Sfoglia la gallery