Ladri di biciclette messi in fuga da un condomino

Si tratta di due rumeni, di 37 e 32 anni con precedenti specifici per reati contro il patrimonio

Ladri di biciclette messi in fuga da un condomino
Cronaca 11 Settembre 2017 ore 20:19

Si tratta di due rumeni, di 37 e 32 anni con precedenti specifici per reati contro il patrimonio

Alle ore 22,20 di ieri, due ladri di biciclette sono stati sorpresi da un condomino dello stabile di via S. Maria in Organo, proprio nel frangente in cui si stavano dileguando portando in spalla i velocipedi.

Vistosi scoperto, il duetto ha subito abbandonato a terra le biciclette e si è dato alla fuga percorrendo Lungadige Sammicheli, via Carducci e via Muro Padri, venendo però seguito a vista dal condomino che nel frattempo ha segnalato al 113 l’episodio furtivo.

Ecco quindi che una pattuglia di Volanti è subita accorsa sul posto, intercettando ed arrestando i due ladri in via Muro Padri, nei pressi del Kebab; le manette sono scattate ai loro polsi e tratti in arresto con l’accusa di “tentato furto aggravato”.

Si tratta di due rumeni, di 37 e 32 anni con precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

Stamane si è svolta l’udienza di convalida della misura precautelare alla quale ha fatto seguito il rito per direttissima. Durante lo stesso, i due romeni SERCAIANU Gabriel Costantin e ILIE Dorin hanno chiesto ed ottenuto il patteggiamento ed il Giudice dott. Castronuovo ha condannato entrambi a 10 mesi e 20 giorni di reclusione e 700 euro di multa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità