Cronaca
Ladri violenti

Ladri in azione aggrediscono agente con un martello, tre arresti a Verona

I tre uomini, rispettivamente di 41, 54 e 47 anni, sono tutti noti alle forze dell’ordine.

Ladri in azione aggrediscono agente con un martello, tre arresti a Verona
Cronaca Verona Città, 26 Settembre 2021 ore 11:57

Ha visto, dalla telecamera di videosorveglianza, degli uomini che, dopo aver scavalcato il cancello della scuola limitrofa, hanno saltato il recinto delimitante la sua proprietà. E così, temendo che i malintenzionati potessero introdursi nella sua abitazione, ha chiamato la Polizia.

L'intervento dei poliziotti e l'aggressione col martello

La tempestiva segnalazione di un cittadino veronese, residente in via Salieri, ha consentito agli agenti delle Volanti di intercettare, in brevissimo tempo, tutti i ladri che, la scorsa notte, sono riusciti a razziare le casse di un bar sito in quella zona. Due – beccati dall’equipaggio di una pattuglia proprio mentre uscivano dal pubblico esercizio – nel tentativo di farla franca hanno ferito un poliziotto, colpendolo alla testa con un martello e alla mano con un cacciavite. Nonostante le ferite riportate, l’agente delle Volanti è riuscito ad arginare i ripetuti tentativi di fuga di uno dei due malviventi, bloccato, quasi nell’immediatezza, dagli altri poliziotti accorsi per prestare a lui soccorso. L’altro è stato intercettato nelle immediate vicinanze dell’ingresso della Scuola primaria Dorigo, nascosto dietro un cespuglio. Un terzo uomo – anch’esso ritenuto responsabile del furto commesso ai danni del bar di via Unità d’Italia – è stato individuato mentre correva verso l’ingresso del medesimo Istituto Scolastico ed è stato, insieme ai due complici, arrestato.

L'arresto e le accuse nei confronti dei malviventi

Le accuse nei loro confronti sono di furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. A tutti è stato, inoltre, contestato il possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso; gli agenti, infatti, nel corso del sopralluogo effettuato dentro il bar preso di mira dai ladri, hanno rinvenuto un piede di porco e un martello. Dentro il cortile della scuola, invece, sono stati trovati uno zaino contente una tronchese e numerose monete da due euro (per una somma complessiva di 130 euro) rubate dalle casse del pubblico esercizio. Oltre a questo, nel corso delle perquisizioni, i poliziotti hanno rinvenuto, nelle tasche di uno dei tre malviventi, altri 60 euro, anche questo denaro sottratto illecitamente all’interno del bar saccheggiato. I tre uomini – rispettivamente di 41, 54 e 47 anni – tutti noti alle forze dell’ordine, sono stati accompagnati in Questura dove, su disposizione del P.M. dott.ssa Elisabetta Labate, hanno atteso la celebrazione del rito direttissimo nel quale il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto per tutti la misura della custodia cautelare in carcere. Il poliziotto ferito è stato dimesso, dopo le cure necessarie, dall’Ospedale di Borgo Trento con 20 giorni di prognosi per le ferite riportate.