L'assessore Neri eletta vice presidente di Avviso Pubblico

L’associazione mette in rete gli enti locali impegnati in progetti di contrasto e prevenzione alla mafia e alla corruzione.

L'assessore Neri eletta vice presidente di Avviso Pubblico
Verona Città, 24 Novembre 2019 ore 09:22

L’assessore all’Anticorruzione Edi Maria Neri è stata eletta vice presidente di Avviso Pubblico, l’associazione che mette in rete gli enti locali impegnati in progetti di contrasto e prevenzione alla mafia e alla corruzione. L’assessore Neri ricoprirà il proprio incarico nell’ufficio di presidenza fino al 2022. L’Assemblea di Avviso Pubblico, che si è tenuta ad Arezzo nell’ambito dell’assemblea di ANCI nazionale, ha confermato alla presidenza Roberto Montà, sindaco di Grugliasco.

Verona e il Veneto rappresentati a livello nazionale

“Grazie a questo incarico, Verona e il Veneto vengono rappresentati, a livello nazionale – ha detto l’assessore Neri -. In più, è la prima volta che un’amministrazione di centrodestra assume un ruolo così importante all’interno dell’associazione. Questo è frutto del costante impegno della nostra Amministrazione nel promuovere i valori della legalità, della lotta alla mafia e alla corruzione. In due anni, cioè da quando Verona ha aderito ad Avviso Pubblico, il nostro territorio è diventato il più rappresentato d’Italia, con l’ingresso della Provincia e di 30 Comuni. Il mio obiettivo è quello di far aderire anche gli altri perché Avviso Pubblico rappresenta un presidio tangibile contro infiltrazioni mafiose e malaffare”. L’anno prossimo, Verona ospiterà per la prima volta la “Giornata regionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. La manifestazione, in programma il 20 marzo 2020, vedrà la partecipazione di studenti da tutto il Veneto.