Cronaca
Sanguinetto

Listeria nel salume "Stortina di nonna Maria" a marchio "L'Artigiano del Salame"

Si raccomanda di non consumarlo e di consegnarlo al rivenditore o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale.

Listeria nel salume "Stortina di nonna Maria" a marchio "L'Artigiano del Salame"
Cronaca Legnago e bassa, 26 Luglio 2021 ore 16:48

E' stato richiamato un lotto di salame “Stortina di nonna Maria” a marchio L'Artigiano del Salame per la presenza di Listeria monocytogenes.

Listeria nel salume "Stortina di nonna Maria"

Il Ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di salame “Stortina di nonna Maria” a marchio L'Artigiano del Salame per la presenza di Listeria monocytogenes. Il salume interessato viene venduto in confezioni di pezzatura di 300 grammi con il numero di lotto avente data 30 aprile 2021.

Il salame richiamato è stato prodotto da Mantovani Pierluigi (IT 9 - 957/L), nello stabilimento di via C.so C. Battisti 16 a Sanguinetto.

Non mangiatelo

Nell’ottica d’informazione quotidiana in materia di allerte per i consumatori, Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, a scopo precauzionale, raccomanda ai clienti che hanno acquistato il lotto sopra indicato, di non consumarlo e a consegnarlo al rivenditore o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale. Si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.