Verona

Lite tra adolescenti in Piazza Erbe: 17enne si rifiuta di identificarsi e insulta gli agenti

Il diciassettenne è stato denunciato per oltraggio a Pubblico Ufficiale e sanzionato per ubriachezza e per la violazione delle disposizioni orientate al contenimento della diffusione del Covid-19 in quanto non indossava la mascherina.

Lite tra adolescenti in Piazza Erbe: 17enne si rifiuta di identificarsi e insulta gli agenti
Verona Città, 11 Settembre 2020 ore 15:00

Nuova lite in Piazza Erbe.

La segnalazione

Un giovanissimo è finito nei guai ieri notte, giovedì 10 settembre 2020 quando – a seguito di un’ulteriore segnalazione di lite tra adolescenti avanzata da una pattuglia dell’esercito – si è trovato davanti agli agenti di una Volante inviata in supporto ai militari sempre in piazza Erbe. Il ragazzo, che a differenza degli amici si è rifiutato di essere identificato dagli operatori di Polizia, dopo aver mantenuto un comportamento reticente e aggressivo e aver proferito parole oltraggiose contro gli agenti.

E’ stato denunciato

Il ragazzo poi si è avvicinato alla pattuglia e si è scusato per l’atteggiamento, riconducibile, per sua stessa ammissione, all’assunzione eccessiva di alcolici. Il diciassettenne è stato denunciato per oltraggio a Pubblico Ufficiale e sanzionato per ubriachezza e per la violazione delle disposizioni orientate al contenimento della diffusione del Covid-19 in quanto non indossava la mascherina.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità