Cronaca

Lite tra famiglie, arrestata una 50enne

 Al culmine della lite, la donna ha colpito ripetutamente la sua rivale con un forcone, mirando alla testa della "rivale"

Lite tra famiglie, arrestata una 50enne
Cronaca 16 Settembre 2016 ore 18:23

 Al culmine della lite, la donna ha colpito ripetutamente la sua rivale con un forcone, mirando alla testa della "rivale"

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Peschiera del Garda hanno tratto in arresto una donna 50enne per tentato omicidio.

La scorsa mattina a Peschiera del Garda la pattuglia del pronto intervento è arrivata in pochi minuti, sedando una violenta lite fra due nuclei familiari, al culmine della quale una signora ha colpito ripetutamente la sua rivale con un forcone, mirando alla sua testa; la prontezza di riflessi dell’aggredita ha scongiurato conseguenze gravissime, attenuando la forza del colpo sferratole al capo e deviando con la sua spalla un ulteriore affondo. L’azione violenta si è interrotta alla vista dei Carabinieri, quando la responsabile ha gettato la sua arma impropria cercando rifugio in casa, venendo subito bloccata e tratta in arresto. L’aggredita ha riportato ferite non gravi alla testa e alla spalla.

Stamattina presso il carcere di Montorio si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto, con condanna, obbligo di firma presso i Carabinieri, divieto di avvicinamento alla vittima e remissione in libertà.

Il violento litigio era stato preceduto da frequenti contrasti fra le due famiglie, derivati da futili motivi di vicinato; l’esperienza, la prontezza e la determinazione dei Carabinieri intervenuti è stata fondamentale per evitare un delitto.