Lotteria Italia, Verona spendacciona ma non fa il colpaccio

Vinti solo premi di terza categoria da 20mila euro ciascuno.

Lotteria Italia, Verona spendacciona ma non fa il colpaccio
Verona Città, 07 Gennaio 2020 ore 09:57

Verona la città veneta che ha speso di più per la lotteria

Durante la trasmissione «I soliti ignoti» di Rai1 ieri sera sono stati estratti i biglietti vincenti della Lotteria Italia. La fortuna si è fermata a Torino dove è stato venduto il biglietto del primo premio di 5 milioni di euro. Il secondo di 2,5 milioni è stato venduto a Gonars (Udine), il terzo di 1,5 a Roma, il quarto da un milione di euro va ad un tagliando venduto a Lucca. Il quinto premio da 500.000 euro va a Erba (Como).

La dea bendata è dunque rimasta ben distante dalla nostra Verona nonostante i cittadini della città scaligera siano stati tra i più spendaccioni. Dei 434.400 biglietti venduti in Veneto, la provincia scaligera ha speso di più: 125.020 biglietti staccati, anche se il calo è stato rilevante (-15%, il dato Veneto è del -9%). Padova seconda ha sorpassato Venezia (86.360 e 84.900 biglietti). A seguire Vicenza (54.300 e un -1,5%), Treviso (51.540), Belluno (11.500) e Rovigo (20.780 e -14,9%).

Tanti successi nei premi di terza categoria

Nessun veronese neanche tra i venti premi di seconda categoria da 100mila euro ma è tra i tagliandi di terza categoria che si sono registrati diversi successi. Ad aggiudicarsi 20mila euro sono stati due veronesi ed altri residenti in provincia. Biglietti vincenti sono stati inoltre venduti a Nogarole Rocca, Soave, Brentino Belluno, Caselle di Sommacampagna e nella vicina Desenzano. Un premio da diecimila euro è stato sorteggiato al gioco del programma i Soliti ignoti.