Cronaca
Danni

Maltempo nella Bassa Veronese, Codive: “Frutta, olivi e uva colpite da grandine e vento”

Nelle zone di Salizzole, Bovolone, Concamarise i danni si aggiungono a quelli provocati dal fortunale con vento forte del 4 luglio sera.

Maltempo nella Bassa Veronese, Codive: “Frutta, olivi e uva colpite da grandine e vento”
Cronaca Legnago e bassa, 08 Luglio 2022 ore 11:42

Danni all’agricoltura veronese per grandine e vento forte giovedì sera.

Maltempo nella Bassa Veronese

Nella bassa veronese, nei comuni di Cerea, Casaleone, San Pietro di Morubio, Isola Rizza e Oppeano CODIVE segnala grossi chicchi di grandine che si sono abbattuti su colture (frutta, mais e soia, tabacco) e su strutture.

Nella parte est della Val d’Alpone: Vestenanova, San Giovanni Ilarione e Montecchia di Crosara la grandine ha colpito fortemente vigneti, olivi e ciliegi. Nella zona di San Bonifacio pioggia e un po’ di grandine a macchia di leopardo.

Non è stata risparmiato l’est veronese in cui sono state particolarmente colpite le colture frutticole (mele, pere e pesche) e vigneti nelle zone di Belfiore, Caldiero, Zevio e Ronco all’Adige.

Nelle zone di Salizzole, Bovolone, Concamarise i danni – precisa CODIVE - si aggiungono a quelli provocati dal fortunale con vento forte del 4 luglio sera.

“Il nostro tecnico è al lavoro per le rilevazioni sul territorio e verificare la situazione. La vite e le colture di frutta sono tra le produzioni maggiormente assicurate poiché territorialmente più presenti e – evidenzia il direttore del CODIVE Michele Marani – nei prossimi giorni sarà possibile fare un primo bilancio. Ormai da anni verifichiamo che le avversità atmosferiche si avventano sulle produzioni distruggendo anche le reti protettive. I migliori degli impianti in certe situazioni non resistono alla furia della calamità”.

“CODIVE attraverso il proprio fondo Mutualistico – conclude Marani - tutela anche i danni alle strutture quali impianti di frutta e di vite. L’importante è aderire prima del verificarsi dell'evento. Ad esempio, gli agricoltori della zona dell’est veronese colpita un paio di anni fa da tromba d’aria hanno subito consistenti danni alle strutture. I soci di CODIVE, aderenti ad Agrifondo, hanno ricevuto nel caso specifico risarcimenti (nel totale quasi 400mila euro) che altrimenti sarebbero stati a loro completo carico”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter