Menu
Cerca
E' in Slovenia

"Mamma sto bene, sono a Lubiana", ritrovata Camilla la 22enne scomparsa da Peschiera

Nel corso della conversazione ha riferito di stare bene e che si trovava con un suo amico, precisando che si era allontanata da Peschiera del Garda senza la costrizione di nessuno per andare a trovare un amico a Lubiana, in Slovenia.

"Mamma sto bene, sono a Lubiana", ritrovata Camilla la 22enne scomparsa da Peschiera
Cronaca Garda, 16 Maggio 2021 ore 16:17

E' stata trovata e sta bene la 22enne scomparsa da Peschiera del Garda.

Ritrovata Camilla

Nella mattinata di oggi, domenica 16 maggio 2021, è stata rintracciata Camilla Bognoli, la ventiduenne che aveva fatto perdere le sue tracce da venerdì pomeriggio scorso. Verso le 11 di questa mattina, la ventiduenne ha contattato il cellulare di sua madre per rassicurarla delle sue condizioni fisiche; tale circostanza è avvenuta nel momento in cui la madre si trovava negli Uffici della Compagnia dei Carabinieri di Peschiera del Garda dove era stata convocata per fornire ogni elemento utile rintraccio della figlia.

Nell'occasione, percependo una certa difficoltà della giovane nel colloquiare con la propria madre, il personale dell’Arma presente si faceva passare il telefono per tranquillizzarla, instaurando un rapporto confidenziale.

E' a Lubiana, in Slovenia

Nel corso della conversazione, quest’ultima riferiva ai Carabinieri di stare bene e che si trovava con un suo amico, precisando che si era allontanata da Peschiera del Garda senza la costrizione di nessuno per andare a trovare un amico a Lubiana, in Slovenia. I Carabinieri, tuttavia, procedevano ad un'ulteriore verifica facendo in modo che la polizia slovena accertasse fisicamente che la ragazza fosse in buona salute.

Tale certezza si aveva effettivamente nel primo pomeriggio allorquando la ragazza si recava presso un posto di polizia di Lubiana.

Una maggiore chiarezza di tutta la vicenda si aveva anche dall’analisi dei dati telefonici che i Carabinieri avevano acquisito nel corso di questi due giorni, scanditi da una incessante ricerca della ventiduenne, per la quale si era temuto un tragico epilogo ma che fortunatamente non è avvenuto. La giovane ha infatti tranquillizzato anche i propri parenti, riferendo che tra qualche giorno sarebbe tornata a casa.