Cronaca

Marika: precisa e pacata con le clienti, spericolata nel motocross

A tu per tu con l’estetista valeggiana che di sé dice: «Mi piacciono i lavori pratici. La mia specialità sono i piedi»

Marika: precisa e pacata con le clienti, spericolata nel motocross
Cronaca Villafranca, 20 Agosto 2017 ore 13:00

A tu per tu con l’estetista valeggiana che di sé dice: «Mi piacciono i lavori pratici. La mia specialità sono i piedi»

Al lavoro si muove con leggiadria e pacatezza fra smalti, creme e prodotti di bellezza, trattando le sue clienti con delicatezza e trasmettendo loro serenità, nel tempo libero invece si trasforma in una spericolata pilota di motocross, che sfreccia senza esitazione fra schizzi di fango e percorsi accidentati. 

Marika Brizzi, l’estetista titolare di Mary Estetique, centro estetico che si trova all’interno del salone di parrucchiere di via Marconi a Villafranca, ha guadagnato settimana scorsa il primo posto nella classifica del nostro gioco Totobeauty, superando Elena Napoletano. La giovane estetista valeggiana, nata il 2 luglio 1990, lavora già da nove anni, prima a Verona e, da un anno, a Villafranca, più vicino a casa. A farle scoprire il gioco sono state le sue già affezionate clienti villafranchesi: «Io non ne sapevo nulla - spiega - un giorno sono arrivate loro con il giornale in mano e mi hanno spronata a partecipare e da allora mi seguono con entusiasmo. Prima che uscisse il coupon da 5 punti mi hanno scritto per essere sicure che non mi sfuggisse». Quando le chiedo quale sia la sua specialità risponde con modestia: «Credo di essere brava a fare i piedi, ma non lo dico mai, preferisco siano gli altri a valutare.

Quando le clienti me lo chiedono la risposta è “Mi dirà lei alla fine se sono brava”». Questo è il modo in cui, con pragmatismo, Marika si è guadagnata la fiducia delle sue clienti: «Piuttosto che investire soldi in pubblicità, ho puntato tutto sull’effetto creato dal passaparola positivo di chi viene da me e prova i miei servizi. Sono una persona che predilige sempre la pratica, proprio per questo ho scelto il mio mestiere, e lo faccio con precisione estrema. Quando faccio una ceretta controllo controluce in tutte le direzioni che la pelle sia perfettamente liscia». Se sul lavoro Marika è precisa e puntigliosa, quando esce dal centro estetico si dedica alle sue passioni, libera da pensieri e preoccupazioni: «I miei genitori non volevano che facessi motocross - spiega - perché dicono che sono spericolata, e hanno ragione: quando sono sulla moto non mi ferma nulla, neanche le vertigini che provo nei salti. Un altro sport che amo è lo snowboard. Molti si stupiscono perché li ritengono sport maschili, ma secondo me in ogni donna c’è anche un lato maschile».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter