Memorial Sofia Salvetti a Castelnuovo del Garda

La ragazza è morta l'anno scorso per una malattia fulminante. 

Memorial Sofia Salvetti a Castelnuovo del Garda
Garda, 26 Giugno 2019 ore 10:40

La prima serata del Festival al Campanello sarà dedicata al primo Memorial in ricordo di Sofia Salvetti. La ragazza è morta l'anno scorso per una malattia fulminante.

Memorial Sofia Salvetti a Castelnuovo del Garda

Sarà dedicata Sofia Salvetti, la ventenne castelnovese morta l’anno scorso per una malattia fulminante, la prima serata del Festival al Campanello, in programma dal 28 al 30 giugno al lido Campanello di Castelnuovo del Garda. La sua famiglia, adempiendo alle sue volontà, aveva autorizzato la donazione degli organi. La manifestazione, promossa dal Comune di Castelnuovo del Garda e dalla sezione locale dell’Aido in collaborazione con Garda Danze e Comitato Eventi Camalavicina, è stata presentata questa mattina in municipio dal sindaco Giovanni Dal Cero e dal presidente dell’Aido Castelnuovo Alessandro Deamoli. Presenti la madre di Sofia, Simonetta, l’assessore all’Istruzione Rossella Ardielli, già sua insegnante, e gli amici Nicola Cengia e Sofia Faccioli, organizzatori del I Memorial Sofia Salvetti.

I Memorial in collaborazione con Aido

Si tratta di un concorso per gruppi musicali, una scelta dettata dall’amore per la musica che Sofia coltivava con passione dedicandosi alla chitarra.

«Plaudo a questa iniziativa dalla duplice valenza – ha detto il sindaco −. Accanto agli appuntamenti all’insegna della musica, che Sofia tanto amava, il pubblico avrà l’occasione di conoscere meglio Aido e i valori che propone. Io stesso di recente ho firmato per la donazione degli organi, che considero un gesto di grandissima civiltà».

Il programma del Festival al Campanello prevede venerdì 28 giugno, alle 18, la tappa del Memorial Sergio Zambonin (kayaker e sostenitore) e alle 20.15 il I Memorial Sofia Salvetti che vedrà in qualità di giudici Steve Luchi, produttore, autore e batterista di J-Ax; Emanuele Corvaglia, concorrente di Amici 2013; e Daniel Righetti, compositore e scrittore. La manifestazione proseguirà sabato 29 giugno con Noche Latina, con i dj Temba e Cris, mentre domenica 30 si alterneranno sport e musica con spettacolo conclusivo ispirato al cinema proposto da Gardadanze. Completano l’offerta stand enogastronomici. Nelle tre giornate del Festival sarà inoltre presente il gazebo di dell’associazione Stradafacendo con un laboratorio per grandi e piccini.

Seguici sui nostri canali