Menu
Cerca

Meteo Veneto inverno 2019 poche precipitazioni e temperature superiori alla media

Il bilancio di Arpav sulla stagione appena conclusa: scarti anche di oltre 1,5-2 gradi in montagna.

Meteo Veneto inverno 2019 poche precipitazioni e temperature superiori alla media
Verona Città, 02 Aprile 2019 ore 15:49

Meteo Veneto inverno 2019 poche precipitazioni e temperature superiori alla media. Il bilancio di Arpav sulla stagione appena conclusa: scarti anche di oltre 1,5-2 gradi in montagna.

Meteo Veneto inverno 2019 poche precipitazioni e temperature superiori alla media

L’inverno meteorologico 2018/2019 in Veneto è risultato moderatamente siccitoso, soprattutto in pianura e mediamente più caldo della norma, specie in montagna e nei valori massimi giornalieri. Lo documenta il rapporto appena diffuso da Arpav. Le prevalenti condizioni di stabilità atmosferica hanno infatti da un lato limitato a pochi episodi gli eventi perturbati capaci di apportare significative precipitazioni, dall’altro hanno favorito frequenti situazioni di inversione termica, in grado di mantenere temperature minime giornaliere più basse in pianura e a fondovalle piuttosto che in quota, e valori termici diurni spesso sopra la norma, specie in febbraio, a causa del buon soleggiamento e della presenza di masse d’aria relativamente miti di origine atlantica o mediterranea. In poche occasioni, intorno a metà dicembre e nel corso di gennaio, la regione è stata interessata da irruzioni fredde di origine polare che hanno riportato la colonnina di mercurio diffusamente su valori inferiori alla media.

Temperature

Le medie invernali delle temperature risultano leggermente superiori alla media nei valori minimi in montagna e nei valori massimi su tutta la regione con scarti anche di oltre 1,5-2°C in montagna. Le temperature minime in pianura risultano invece generalmente inferiori alla media (a causa delle frequenti inversioni termiche).

Rispetto agli inverni degli ultimi 25 anni, la stagione appena trascorsa si colloca, per quanto riguarda la media delle temperature minime, intorno al valore medio e in posizione centrale della classifica; per le temperature massime invece si riscontra una anomalia positiva abbastanza marcata che colloca l’inverno 2018/19 al 5^ posto tra gli inverni più caldi della serie.

Precipitazioni

Durante l’inverno, da dicembre 2018 a febbraio 2019 sono caduti in media sul Veneto poco più di 120 mm di pioggia; contro una media (periodo 1994-2018) di circa 200 mm. Le precipitazioni sono risultate inferiori alla media su quasi tutta la regione ad eccezione della zona più a nord-est della provincia di Belluno. Le differenze maggiori in percentuale si sono registrate nella parte centrale della costa e nella zona centrale della regione con scarti fino al 60% circa in meno rispetto al media. Dal confronto con i dati stagionali degli ultimi 25 anni, l’inverno 2018/19 si colloca al 7° posto tra quelli più siccitosi della serie e al 3° posto degli ultimi 10 anni, dopo gli inverni 2011/12 e 2016/17.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli