Cronaca

Minorenni sui binari, paura e disagi a Buttapietra

Si teme fossero lì per qualche bravata o per i drammatici "selfie estremi". Sul posto immediato l'intervento della Polizia ferroviaria di Verona

Minorenni sui binari, paura e disagi a Buttapietra
Cronaca Villafranca, 11 Aprile 2017 ore 14:06

Si teme fossero lì per qualche bravata o per i drammatici "selfie estremi". Sul posto immediato l'intervento della Polizia ferroviaria di Verona

Ieri dalle 17 alle 17.40 la circolazione ferroviaria sulla linea Verona–Bologna è stata rallentata per la presenza nei pressi dei binari di alcuni ragazzini minorenni nel tratto fra Verona e Buttapietra.

Sul posto immediato l'intervento della Polizia ferroviaria di Verona con una pattuglia: all'arrivo dei poliziotti, però, sul posto non c'era traccia di quelli che sono stati descritti, dal personal di Rete ferroviaria italiana, come "ragazzini".

Il timore è che si potesse trattare di adolescenti alle prese con bravate o con i drammatici "selfie" estremi, che vedono sui social spopolare foto con treni in corsa alle spalle o mentre si viene sfiorati dai treni in transito.

Proprio il personale della Polfer, in virtù dei numerosi casi di cronaca, è stato sensibilizzato dai piani alti della Polizia di Stato e per questo, oltre alla tempestività dell'intervento, si dedica a specifici progetti di formazione. Uno di questi, "Train … to be cool" è stato ideato dalla Polizia ferroviaria con lo scopo di diffondere l'educazione alla legalità tra i ragazzi studenti delle scuole elementari, medie e superiori.  

La campagna, nata all'inizio del 2014, consiste in una serie di incontri tenuti da poliziotti presso le scuole di tutta Italia. L'iniziativa nasce per avvicinare i ragazzi, in quanto spesso direttamente interessati perché pendolari e fruitori del mezzo ferroviario, e per far capire loro i rischi e i pericoli nelle stazioni ferroviarie e sui treni. Sostare in stazione, transitarvi, fermarsi alle biglietterie oppure semplicemente fermarsi in un negozio, comporta la conoscenza di alcune regole di comportamento da seguire per evitare di trovarsi in situazioni spiacevoli.

I treni hanno viaggiato fino alle 17.40 con ritardi anche di mezz'ora. Dalle 17.40 la circolazione dei treni è tornata progressivamente alla normalità.

 
 
Seguici sui nostri canali