Municipale di Verona: aumentano i pedoni investiti

Ritirata la patente a un automobilista per aver aperto la portiera ferendo un ciclista

Municipale di Verona: aumentano i pedoni investiti
Cronaca 09 Dicembre 2017 ore 16:44

Ritirata la patente a un automobilista per aver aperto la portiera ferendo un ciclista

La Polizia municipale è intervenuta per i rilievi di una serie di incidenti stradali avvenuti tra ieri sera, venerdì 8 dicembre, e la notte scorsa a Verona.

Alle 19.30 in all'incrocio tra via Galvani e corso Milano una Toyota iQ ha tamponato una Fiat Punto spinta a sua volta contro una Mercedes C220. Dai primi rilievi è emerso che i veicoli stavano percorrendo corso Milano verso il centro quando, per cause non ancora chiarite, il conducente della Toyota, di 76 anni, ha perso il controllo del veicolo.

Un altro incidente è accaduto in via Lugagnano all'altezza del civico 160, dove una Bmw X6 è uscita di strada urtando una Ford S-Max e una Bmw 320 in sosta. Danneggiato anche un cassonetto Amia per la raccolta del vetro.

Questa mattina alle 7.45 in via Unità d'Italia, in prossimità dell'incrocio con via monti Lessini, un ciclista 34enne originario dello Sri Lanka è stato colpito dalla portiera di una Toyota Avensis, che il conducente ha aperto un attimo dopo aver parcheggiato. Il ciclista è rimasto ferito ed è stato trasportato all'ospedale di Borgo Trento per accertamenti e cure. All'automobilista, veronese di 79 anni, è stata ritirata la patente per aver aperto la portiera in modo irregolare e pericoloso.

Tra lunedì 4 e venerdì 8 dicembre la Polizia municipale è intervenuta per i rilievi di sette investimenti, per complessivi dieci pedoni rimasti feriti, fortunatamente nessuno in modo particolarmente grave anche se una di loro, una donna di 83 anni, è stata giudicata guaribile in 30 giorni.