Cronaca

Nascondeva oltre un etto di cocaina nell'armadio, arrestato un albanese

Il 31enne, residente a San Giovanni Lupatoto, era già noto alle forze dell'ordine.

Nascondeva oltre un etto di cocaina nell'armadio, arrestato un albanese
Cronaca Verona Città, 25 Ottobre 2019 ore 19:41

Custodiva più di 140 grammi di cocaina, nascosti all’interno dell’armadio della camera da letto, un bilancino di precisione, sostanza da taglio e 3.500 euro, suddivisi in banconote da 50: l’uomo, G.D., 31enne albanese, residente a San Giovanni Lupatoto, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La cattura

La cattura dello spacciatore è avvenuta nel pomeriggio dello scorso 22 ottobre, a seguito di un attento servizio di appostamento messo in atto dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Verona. L’attività di indagine, volta alla prevenzione e repressione dello spaccio e del traffico illecito di sostanze stupefacenti, ha condotto i poliziotti della sezione antidroga a casa dell’uomo, luogo dove, secondo gli investigatori, il pusher nascondeva lo stupefacente. La perquisizione domiciliare ha, infatti, condotto al sequestro di circa 145 grammi di cocaina, suddivisi in 6 dosi, custoditi all’interno dell’armadio della camera da letto. La perquisizione dell’appartamento ha consentito, inoltre, di rinvenire un bilancino di precisione, sostanza da taglio e una considerevole somma di denaro, tutti elementi verosimilmente riconducibili a una fruttuosa attività di spaccio.

L'uomo era già noto alle forze dell'ordine

G.D., già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di stupefacenti, è stato arrestato a seguito dei necessari accertamenti e condotto presso il carcere di Montorio, in attesa della convalida del provvedimento. Nella tarda mattinata odierna, l’arrestato è comparso davanti al giudice che, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Seguici sui nostri canali