Cronaca
Bardolino

Nave da diporto in avaria sul Lago di Garda con 56 persone a bordo

La Motovedetta della Guardia Costiera CP 862 ha rimorchiato l’unità in panne fino all’approdo esterno del porto di Bardolino.

Nave da diporto in avaria sul Lago di Garda con 56 persone a bordo
Cronaca Garda, 13 Agosto 2021 ore 11:30

E' giunta alle 17.30 di ieri, giovedì 12 agosto 2021 alla sala operativa della Guardia Costiera di Salò la richiesta di assistenza del Comandante di una storica nave da diporto che era rimasta in panne nelle acque antistanti il litorale del Comune di Bardolino, con a bordo 54 passeggeri e 2 membri dell’equipaggio.

Nave da diporto in avaria con 56 persone a bordo

Nel mentre il Comandante della Nave rappresentava alla S.O. della Guardia Costiera la situazione in essere, la Motovedetta della Squadra Acque Interne di Peschiera del Garda, dipendente della Questura di Verona, transitava in zona e veniva richiamata a gesti dall’Equipaggio della nave alla deriva. Avvicinatisi alla medesima e al fine di non intralciare la sicurezza delle rotte di approdo e di uscita dal porto di Bardolino, la Motovedetta della Polizia di Stato prendeva a rimorchio la Nave per posizionarla in una zona più sicura. Subito dopo i poliziotti verificavano che 5 dei 54 passeggeri avevano leggeri malesseri e li trasbordava per sbarcarli nel vicino porto di Bardolino.

Stante l’elevato numero di persone a bordo, se pur il Comandante della nave non avesse richiesto soccorso per i passeggeri, per i quali aveva già fatto convergere in zona tre unità adibite al trasporto persone, la Sala Operativa della Guardia Costiera inviava in zona due dipendenti unità navali e una motovedetta dei VVF di Bardolino.

Giunte le tre unità da passeggeri, con l’ausilio e sotto la supervisione degli Equipaggi SAR giunti in zona, le operazioni di trasbordo dei passeggeri si svolgevano senza problema alcuno, con il successivo trasferimento degli stessi nel Porto di Peschiera.

Al termine del trasbordo di tutte le persone, fatta eccezione per i due membri dell’equipaggio che restavano a bordo e al fine di evitare rischi per la navigazione, la Motovedetta della Guardia Costiera CP 862 rimorchiava l’unità in panne fino all’approdo esterno del porto di Bardolino ove veniva assicurata alle ore 19.40 circa.

A cura della Squadra Acque Interne della Polizia di Stato di Peschiera le discendenti attività di accertamento della regolarità documentale e del numero di passeggeri a bordo della storica Nave da diporto.