Menu
Cerca
Iniziativa

Nel 2021 la Polizia locale di Verona rileverà i sinistri con una nuova tecnologia digitale

Il modo di funzionamento e risultato finale consente di ottenere un rilievo fotografico, planimetrico e tridimensionale in un’unica operazione di acquisizione di dati tramite uno strumento apposito.

Nel 2021 la Polizia locale di Verona rileverà i sinistri con una nuova tecnologia digitale
Cronaca Verona Città, 01 Dicembre 2020 ore 18:45

Rilievi e nuove tecnologie 3D.

Rilevazione digitale del sinistro

Una nuova iniziativa che è stata esposta oggi, martedì 1 dicembre 2020 durante la conferenza stampa in streaming sul calo degli incidenti stradali a Verona. Con il nuovo anno, a inizio 2021, dopo la sperimentazione in atto in queste settimane, la Polizia locale di Verona sarà dotata di un innovativo dispositivo per la rilevazione digitale del sinistro. Si tratta di una nuova tecnologia che consente la ricostruzione di un modello tridimensionale dei veicoli, dei danni e delle tracce, con possibilità di eseguire le misurazioni anche direttamente a computer.

Materiale dettagliato

In questo modo, oltre alla maggiore precisione nei rilievi, la Polizia locale punta a fornire materiale più dettagliato, anche ai consulenti, ed a ripristinare più velocemente le condizioni di normalità della circolazione. Il responsabile dell’Infortunistica stradale Michele Nespoli,ha spiegato:

E’ un nuovo dispositivo che consente una rilevazione del luogo del sinistro, del veicolo, della posizione, dei danni, di tutte le tracce e puntiamo ad eseguire rilievi puntuali e precisi e dare ai periti una nuvola di punti, un dato e materiale qualificato. Il modo di funzionamento e risultato finale consente di ottenere un rilievo fotografico e planimetrico e tridimensionale in un’unica operazione di acquisizione di dati tramite uno strumento apposito. Viene sfruttata un’emissione di un elevato numero di raggi, decine di migliaia e al ritorno dei raggi ho una mappa della situazione per poter costruire il modello tridimensionale che consente di capire esattamente la situazione presentata agli agenti, anche la deformazione dei veicoli che può permettere di capire la velocità“.

LEGGI ANCHE:

Calano gli incidenti stradali a Verona nel 2019, Sboarina: “Frutto di una politica mirata”

Precipitazioni nevose e rischio ghiaccio a Verona: Protezione civile pronta a intervenire

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli