Pescantina

Numerose segnalazioni di un’utilitaria sospetta, fermato 46enne con 200 grammi di cocaina

L’uomo, che si è assunto la piena responsabilità, è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Villafranca.

Numerose segnalazioni di un’utilitaria sospetta, fermato 46enne con 200 grammi di cocaina
Garda, 27 Giugno 2020 ore 18:03

Numerose le segnalazioni.

L’utilitaria sospetta

Nella serata di venerdì 26 giugno 2020, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Villafranca di Verona, insieme a quelli della Stazione di Pescantina, hanno tratto in arresto un italiano (M.B. classe ’74) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quando l’uomo è stato fermato per un controllo, stava viaggiando a bordo di un’autovettura utilitaria che era già stata notata più volte aggirarsi con fare sospetto nella provincia veronese, e proprio per questa ragione i Carabinieri avevano ricevuto numerose segnalazioni da alcuni cittadini.

Si è assunto la piena responsabilità

L’auto è stata fermata mentre percorreva il centro di Pescantina e sin da subito l’uomo, che viaggiava con altri due (un italiano e un albanese), si è presentato molto nervoso ma collaborativo. A seguito di perquisizione, è stato rinvenuto un unico panetto di cocaina contenente circa 200 grammi. L’uomo, che si è assunto la piena responsabilità, è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Villafranca, in attesa del giudizio per direttissima, celebrato nella mattinata odierna. Al termine dell’udienza è stato convalidato l’arresto, disponendo gli arresti domiciliari per l’uomo, che è residente in provincia di Trento.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità