Nuova rotatoria allincrocio tra via Derna e la regionale 249

Porre rimedio a una situazione di degrado che intoppi burocratici.

Nuova rotatoria allincrocio tra via Derna e la regionale 249
Verona Città, 17 Gennaio 2020 ore 10:54

Nuova rotatoria allincrocio tra via Derna e la regionale 249.

Nuova rotatoria allincrocio tra via Derna e la regionale 249

Con lapprovazione del progetto definitivo, lAmministrazione comunale di Castelnuovo del Garda ha avviato liter per la realizzazione della rotatoria allincrocio con via Derna e la strada regionale 249. L’opera, attesa da anni, porterà sensibili benefici al traffico che grava pesantemente su via Derna, in particolar modo nel periodo estivo. La strada ha una funzione di collegamento con la regionale 450, laccesso a Gardaland e la regionale 249 ed il transito delle auto è destinato ad aumentare ulteriormente con lapertura del nuovo casello autostradale. La rotatoria consentirà di limitare le lunghe code che ora paralizzano la strada, con grande sollievo dei residenti in località Ronchi. Limporto dei lavori a basa dasta per le opere in progetto è di 400mila euro.

L’importante intervento

«Lintervento verrà realizzato da una ditta a scomputo degli oneri di urbanizzazione. Come Amministrazione comunale abbiamo già avviato liter di espropriazione delle aree interessate, pertanto confido che nell’arco di pochi mesi potremmo disporre del terreno per dare inizio ai lavori − precisa l’assessore ai Lavori pubblici Cinzia Zaglio −. L’opera costituisce solo l’inizio di un più ampio sistema di riqualificazione e miglioramento della viabilità che lAmministrazione intende realizzare nel corso del suo mandato». Approvata inoltre la realizzazione di un attraversamento pedonale protetto sulla strada provinciale 27 di Mongabia. Lintervento, di circa 20mila euro, è finanziato per l80 per cento da un contributo provinciale.

Intervento per la messa in sicurezza di via Zuccotti

L’Amministrazione comunale ha deliberato lintervento per la messa in sicurezza di via Zuccotti a Camalavicina. Per una sessantina di metri, un tratto della strada che porta al centro abitato presenta infatti importanti problemi di cedimento, come dimostra una perizia geologica commissionata dagli stessi residenti. Accertato come la stabilità della scarpata che sostiene la strada sia effettivamente compromessa, lAmministrazione ha deciso di intervenire con la realizzazione di un muro di sostegno. «Provvederemo ad acquisire nel più breve tempo possibile il terreno di proprietà privata per bloccare il degrado e mettere definitivamente in sicurezza quel tratto di strada − spiega l’assessore ai Lavori pubblici Cinzia Zaglio −. Desidero garantire la tranquillità di tutti i residenti di Camalavicina e porre rimedio a una situazione di degrado che intoppi burocratici hanno lasciato irrisolta per parecchio tempo».

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve