Disposizioni dell'Ulss 9

Nuove norme per viaggiatori in rientro da UE, Regno Unito e Area Schengen

Se non è stato fatto il tampone molecolare nelle 48 ore antecedenti all'ingresso del territorio nazionale i viaggiatori sono tenuti ad avviare l’isolamento fiduciario per un periodo di 14 giorni a partire dalla data di rientro.

Nuove norme per viaggiatori in rientro da UE, Regno Unito e Area Schengen
Cronaca Verona Città, 10 Dicembre 2020 ore 16:15

Nuove disposizioni da parte dell’Ulss 9 Scaligera.

Che cosa cambia

Ai sensi del DPCM del 3 dicembre 2020, da giovedì 10 dicembre 2020 i viaggiatori che rientrano in territorio italiano da altri Paesi dell’Unione Europea, Paesi terzi dell’Area Schengen (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera), Andorra, Principato di Monaco e Regno Unito sono tenuti a comunicare il proprio ingresso al Dipartimento di Prevenzione attraverso il modulo online presente sul sito del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’ULSS 9 Scaligera.

Quando serve l’isolamento

In caso non abbiano effettuato un test molecolare o antigenico nelle 48 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, con certificazione da allegare al modulo online, i viaggiatori sono tenuti ad avviare l’isolamento fiduciario per un periodo di 14 giorni a partire dalla data di rientro.
Per informazioni e chiarimenti è possibile telefonare al numero verde 800 936666 per chi chiama dall’Italia o allo 0039 045 8073393 per chi chiama dall’estero, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 16, oppure inviare una email a rientro@aulss9.veneto.it.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità