Verona

Nuovo stadio: l’Ambasciatore del Messico Garcia de Alba accolto a Palazzo Barbieri

Il Messico è un grande investitore estero, il progetto del nuovo stadio di Verona ne è un interessante esempio.

Nuovo stadio: l’Ambasciatore del Messico Garcia de Alba accolto a Palazzo Barbieri
Verona Città, 24 Settembre 2020 ore 13:07

Il sindaco Federico Sboarina ha ricevuto ieri pomeriggio a palazzo Barbieri l’Ambasciatore del Messico a Roma Carlos Garcia de Alba.

Prima visita ufficiale

Ad accompagnare l’Ambasciatore, nella sua prima visita ufficiale a Verona dopo la sua assegnazione in Italia circa un anno fa, Miguel Aguilar Amministratore delegato di Nuova Arena di Verona, la società messicana proponente del progetto di realizzazione, a costo zero per il Comune, del nuovo stadio. Il sindaco ha sottolineato:

“E’ un piacere poter incontrare oggi l’Ambasciatore Garcia de Alba che, durante il lockdown, mi aveva preannunciato l’intenzione di una visita a Verona, per comunicarmi le informazioni che aveva assunto sulla società proponente del nuovo stadio. Un riscontro positivo che ho particolarmente apprezzato e che ha ulteriormente certificato la consistenza della proposta fatta e la validità dei suoi proponenti. Nonostante le problematiche nazionali ed internazionali attraversate a causa dell’emergenza Covid-19, che ha fortemente contratto le relazioni con i soggetti interessati e causato dei rallentamenti, l’iter per la stesura del progetto del nuovo stadio di Verona sta andando avanti. Ci sono dei passaggi che dovevano essere fatti in presenza, ma la pandemia è stato un ostacolo difficile da superare per tutti. Nei prossimi mesi avremo sicuramente modo di valutare una prima stesura del progetto definitivo”.

Nuovo stadio a Verona

L’Ambasciatore ha spiegato:

Il Messico è un grande investitore estero, che ha portato molti dei suoi interessi economici sul territorio italiano. Il progetto del nuovo stadio di Verona ne è, indubbiamente, un interessante esempio. Mi sono occupato personalmente di verificare la serietà dell’impresa messicana coinvolta. Una garanzia in più, di cui mi sono premunito di informare immediatamente il sindaco. Mi auguro che questo primo incontro possa essere l’inizio di un importante avvicinamento tra la città di Verona e il Messico, non solo per la realizzazione di quest’opera, ma, più in generale, per l’avvio di nuove reazioni economiche e culturali fra i nostri Paesi”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità