Omicidio Lonigo: fine della corsa

Dopo avere ucciso la moglie è scappato e si è suicidato nel veneziano.

Omicidio Lonigo: fine della corsa
Verona Città, 07 Settembre 2018 ore 13:48

Omicidio Lonigo: fine della corsa. Dopo avere ucciso la moglie è scappato e si è suicidato nel veneziano.

Trovato

Lo hanno trovato a Dolo, nel veneziano, in un’area di sosta dell’autostrada Zoran Liuvanovic, il 40enne serbo che ha ucciso la moglie Tamiya Dugalic, questa mattina, venerdì 7 settembre, poco dopo le 8.

Omicidio-suicidio

Dopo aver ucciso la moglie con una vera e propria esecuzione che lo ha visto sparare 5 colpi addosso alla donna, si è allontanato e si è sparato in bocca. Soccorso e trasportato con l’elisoccorso a Padova, è morto.

Leggi anche: Omicidio Lonigo: si cerca il marito della vittima

Il passato

Un uomo violento, al quale era già stato notificato il divieto di avvicinamento alla donna. Questo il profilo di Luivanovic. A luglio era anche evaso dagli arresti domiciliari, una misura cautelare inflittagli sempre per le violenze protratte contro la moglie.

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei