In un immobile dismesso

Orrore a Lonigo: trovato il cadavere carbonizzato di un senzatetto ucciso dal monossido di carbonio

La macabra scoperta stanotte nell'ex prosciuttificio Brendolan. A rinvenire il corpo, probabilmente lì da almeno 3 mesi, altri due senzatetto.

Orrore a Lonigo: trovato il cadavere carbonizzato di un senzatetto ucciso dal monossido di carbonio
Lonigo, 02 Ottobre 2020 ore 14:56

Macabro ritrovamento nella notte a Lonigo.

All’interno dell’ex Brendolan

L’allarme è scattato la scorsa notte quando due senzatetto, all’interno di una stanza dell’ex prosciuttificio Brendolan, in via Chiesa, a Lonigo, stabile ormai abbandonato da tempo, hanno notato il corpo carbonizzato di un uomo riverso a terra. Sul posto sono subito intervenuti Carabinieri e Vigili del fuoco.

La vittima è un senzatetto

Le prime indagini condotte dagli inquirenti hanno permesso di accertare che, presumibilmente, la morte risale ad almeno tre mesi fa, pare causata dalle esalazioni di monossido di carbonio di un braciere acceso per cucinare. La vittima è infatti un senzatetto straniero che frequentava lo stabilimento dismesso.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità