Ossario di Custoza la commemorazione dei caduti

Una celebrazione in occasione dell'anniversario dell'inaugurazione del sacrario.

Ossario di Custoza la commemorazione dei caduti
Villafranca, 19 Giugno 2018 ore 13:50

L' Ossario di Custoza celebra i caduti del Risorgimento.

Commemorazione all' Ossario di Custoza

Nella data dell'anniversario dell’inaugurazione dell’Ossario di Custoza (24 giugno 1879) si ricordano i caduti delle battaglie del 1848 ne 1866 (Prima e Terza Guerra d’Indipendenza). Dopo la Messa in suffragio dei caduti nella Chiesa Parrochiale (ore 18.00) e il rinfresco di benvenuto, aperto a tutti i cittadini, la manifestazione prenderà avvio alle 19.45 con la formazione di un corteo che, preceduto dal Corpo Bandistico di Sommacampagna, diretto dal maestro Daniele Accordini, salirà verso il colle dell’Ossario.

Giusepe Govone

La cerimonia di quest’anno sarà incentrata sulla figura del generale Giuseppe Govone, che a Custoza il 24 giugno 1866 comandava la Divisione che si battè sul colle del Belvedere dove oggi sorge l’Ossario, a cui sarà intitolato l’ultimo tratto di salita che conduce al monumento.
La cerimonia proseguirà con:
- la deposizione di una corona nella cappella dell’Ossario dedicata al suo primo promotore Don Gaetano Pivatelli;
- La lezione magistarle dello storico Marco Scardigli, dal titolo “Govone, l’uomo Risorgimento”;
- il concerto “Frammenti di Risorgimento. Il 1848 e altro ...” per quintetto d’archi de “L’Accademia Secolo XXI”, soprano Victoria Stevens e quattro voci maschili.
Al mattino, è organizzata una passeggiata guidata sui luoghi del Risorgimento, in collaborazione con FAI Giovani di Verona, con partenza alle ore 9.30 da Piazza XXIV Maggio.