Ottomarzo femminile e plurale

La creatività della donna inaugurata con una sfilata.

Ottomarzo femminile e plurale
Verona Città, 07 Marzo 2018 ore 09:27

Ottomarzo femminile e plurale.

Slow fashion slow

Sarà la sfilata di moda "Slow fashion show" ad inaugurare oggi, alle 18 alla Gran Guardia, l’edizione 2018 della manifestazione “Ottomarzo. Femminile, plurale” promossa dall’assessorato alle Pari Opportunità in occasione della Giornata internazionale per i diritti delle donne e per la pace internazionale. L’evento, ad ingresso libero, è promosso dal centro interculturale Casa di Ramia - Assessorato Pari opportunità con le associazioni Le Fate e D-Hub e la collaborazione di Progetto Quid e Le Rondini.

La sfilata in dettaglio

La sfilata, che punta a valorizzare la creatività femminile ed il femminile in tutte le sue forme, pone l'accento sull'unicità e l'originalità di ogni donna attraverso la presenza, in passerella, di tutte le donne - senza distinzioni di età, taglia e provenienza. A sfilare saranno donne comuni, impegnate in città per le Pari Opportunità, vestite da un gruppo di stiliste emergenti - Margaret Enabulele Eba, Khadija Bahnini, Amélie Rabec, Barbara Cunego, Enkeleida Hoxha Fathia Malih - con la direzione artistica dell’associazione Dima e dello stilista Lamberto Petri (“Save your animal, make your choice, Vogue).

Docufilm per la serata

Sempre oggi, alle 20.30, all’aula A degli Istituti Biologici-Scuola di Medicina e Chirurgia, la proiezione del docufilm ‘Porto il velo, adoro i Queen’; alle 21, al Teatro Camploy, lo spettacolo ‘Felicemente diversi’. Nel foyer del teatro sarà visibile la mostra fotografica ‘Diversamente donna’.