Cronaca

Papà e figlio persi sul Monte Baldo, salvati dai soccorritori

Persi tra i sentieri del baldo, papà e figlio originari di Washington

Papà e figlio persi sul Monte Baldo, salvati dai soccorritori
Cronaca Garda, 30 Giugno 2019 ore 10:27

Si è conclusa con un lieto fine la disavventura dei due americani, papà e bimbo, dispersi sul Monte Baldo.

Una passeggiata sul Baldo

Nel corso della giornata di ieri 29 giugno, padre di 45 anni e figlio di 9, residenti a Washington, ma temporaneamente ospiti della sorella a Lazise, sono usciti per una passeggiata sul Baldo. Sul far della sera stanchi e disorientati hanno chiesto aiuto al 118. I due, avevano preso la funivia ed iniziato a scendere, ma una volta prossimo il buio si erano persi lungo i sentieri, dalla parte che si affaccia sul lago di Garda, non sapendo più come riuscire a scendere.

Il salvataggio

Alle 21 sono quindi partite le squadre dei Vigili del Fuoco e del Soccorso Alpino, che hanno percorso con due mezzi il tratto fino alla stazione intermedia della funivia, per poi proseguire a piedi fino a raggiungere la località Belvedere, dove hanno preso contatto con i dispersi. Dopo essersi fatti spiegare il percorso seguito, un soccorritore li ha raggiunti in località Prai, lungo il sentiero numero 11, portandoli in salvo. Papà e figlio, spaventati ed infreddoliti, sono stati accompagnati a valle e affidati al personale sanitario per alcuni controlli. Dopo poco hanno potuto felicemente riabbracciare i familiari, i quali li attendevano preoccupati.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter