Cronaca

Parco Naturale della Lessinia: 72 associazioni contro il nuovo progetto di legge

Preoccupazione per la proposta di legge che andrebbe a ridurre il parco.

Parco Naturale della Lessinia: 72 associazioni contro il nuovo progetto di legge
Cronaca Lessinia, 10 Dicembre 2019 ore 15:47

Parco Naturale della Lessinia: 72 associazioni contro la riduzione

Sono oltre 70 le associazioni firmatarie di una lettera indirizzata al Governatore Luca Zaia e ai Consiglieri regionali del Veneto in cui i cittadini e le cittadine firmatarie esprimono la loro preoccupazione riguardo al progetto di legge  451 volto alla riduzione dell’area protetta del Parco Naturale Regionale della Lessinia presentato dai consiglieri regionali del Veneto Alessandro Montagnoli, Stefano Valdegamberi ed Enrico Corsi.

Per il gruppo dei firmatari, la proposta di ridurre di circa il 20% l'area protetta del parco non avrebbe delle solide motivazioni e rischierebbe di aprire «scenari difficilmente prevedibili che destano grande preoccupazione per la salvaguardia dell'area protetta».
Diverse le criticità: la scelta di ridurre un parco andrebbe in controtendenza con quanto viene fatto nel resto d'Europa. Inoltre sarebbe poco chiaro il nesso tra la riduzione del parco e la riduzione dei danni provocati dai cinghiali, ma soprattutto ci sarebbe la messa a rischio dei cosiddetti «vaj», zone agro-silvo-pastorali che attualmente sono parte integrante dell'area protetta e che con la riforma proposta da Montagnoli, Valdegamberi e Corsi diventerebbero aree esterne al parco.

Per le 72 associazioni che hanno sottoscritto la lettera aperta, la proposta di modifica del Parco della Lessinia non risolverebbe alcun problema ma, al contrario, ne creerebbe altri.