Cronaca

Parco Sigurtà, il bilancio della stagione 2018

Parco Sigurtà, il bilancio della stagione 2018
Cronaca 13 Novembre 2018 ore 18:48

Domenica 11 novembre si è chiusa la stagione 2018 del Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, pluripremiato tesoro naturalistico di oltre 600.000 metri quadrati di distese verdi adagiate sulle dolci colline moreniche a pochi chilometri da Verona.

Il bilancio della stagione

Tempo di bilancio dunque per questa che non può essere considerata una stagione qualunque: si è trattato, infatti, del quarantesimo anno di apertura al pubblico, festeggiato insieme agli oltre 400mila visitatori provenienti da tutto il mondo che anche quest'anno si sono immersi in prati, boschi e straordinarie fioriture stagionali.

Le fioriture più belle

La stagione è partita lo scorso 8 marzo e, uno dei primi spettacoli naturalistici che si sono potuti ammirare, da marzo ai primi di maggio, è stata la celeberrima Tulipanomania, la fioritura di tulipani più ricca in Italia e del Sud Europa. Oltre un milione di tulipani e favolose aiuole con composizioni studiate nell’accostamento del colore, una passeggiata fiorita da Guinness dei Primati grazie al suo chilometro di lunghezza, con esemplari a forma libera che hanno colorato i boschi e prati del Parco.

Le novità dell'anno

Tra le novità di questo 2018 non si può non menzionare la panchina degli innamorati. Il Parco Sigurtà, infatti, ha deciso di dedicare un angolo speciale alle coppie: nelle vicinanze dell’Eremo, si sono potuti vivere momenti davvero romantici nel verde o scattare un selfie sulla panchina degli innamorati circondata da favolose rose, simbolo dell’amore. Un'altra novità molto apprezzata dai visitatori, soprattutto dalle famiglie, è stata la possibilità di noleggiare le bici elettriche. Mezzi comodi e non inquinanti per godersi a pieno, senza fatica, gli oltre 600mia metri quadrati di parco.

Gli eventi

Tantissimi gli eventi che in questi mesi hanno contribuito a rendere l'offerta del parco ancora più ricca. Uno dei più importanti è stato sicuramente il Magico Mondo del Cosplay, il coloratissimo evento, giunto alla dodicesima edizione, dedicato alla moda giapponese di interpretare i personaggi della fantasia, dei fumetti e dei cartoons. È stata l’occasione per 6.000 visitatori di tutte le età, che hanno animato la giornata al Parco con set fotografici, esibizioni e momenti musicali, per incontrare i propri beniamini. Altro appuntamento di rilievo è stato "Stelle della lirica", nel quale si sono esibiti artisti di grande calibro, accompagnati dall’orchestra (47 musicisti e con il primo violino Eleonora Rotarescu e coro (30 elementi) della Filarmonica di Verona, diretti dal maestro Roberto Gianola.

13 foto Sfoglia la gallery

L'appuntamento è per il 2019, in attesa delle nuove, splendide fioriture di primavera.