Patteggia dopo aver nascosto il cadavere dell'amico

Il cadavere è stato ritrovato abbandonato in un luogo isolato

Patteggia dopo aver nascosto il cadavere dell'amico
Cronaca 20 Maggio 2017 ore 12:05

Il cadavere è stato ritrovato abbandonato in un luogo isolato

La vicenda risale al 7 ottobre 2016. Antonio Serino veniva ritrovato morto, all'interno di un sacco nero, nascosto e abbandonato nei pressi di Castelnuovo.

A seguito delle indagini era emerso che l'uomo, mentre passava la serata con un amico, si era sentito male e a seguito di un infarto non si era più ripreso. L'amico, mosso dalla paura, aveva nascosto il corpo in un luogo isolato.

È così che ieri, davanti al gip, il quarantenne ha dovuto rispondere di soppressione di cadavere decidendo di patteggiare e ottenendo così una pena di due anni di reclusione.