Paziente infetto irreperibile a Villafranca, lo trovano i carabinieri

L'uomo è stato trovato mentre si trovava in stazione.

Paziente infetto irreperibile a Villafranca, lo trovano i carabinieri
Villafranca, 09 Novembre 2018 ore 19:38

Pomeriggio movimentato oggi, venerdì 9 ottobre, in stazione a Villafranca.

Paziente infetto fermato in stazione

Attorno alle 15.00, dopo giorni di ricerche sul territorio, i carabinieri del nucleo radiomobile di Villafranca di Verona sono intervenuti in stazione a Villafranca dove hanno individuato un uomo rumeno che si trovava in cura nelle strutture sanitarie per completare la profilassi di una non meglio specificata malattia infettiva.

L’uomo si è sottratto alle cure

L’uomo, infatti, pur essendo sottoposto a terapia farmacologica, si è sottratto alle cure rendendosi irreperibile. I carabinieri sono riusciti a intercettarlo, nonostante si trattasse di un cittadino senza fissa dimora, mentre questi si trovava in stazione.

Trattamento sanitario obbligatorio

I militari hanno provveduto a bloccare l’uomo affinché il 118 potesse eseguire il TSO (trattamento sanitario obbligatorio) firmato dal sindaco di Villafranca, Roberto Dall’Oca.

Accompagnato da una donna

Insieme all’uomo c’era una donna italiana, entrambi erano completamente ubriachi. L’uomo, alla vista dei carabinieri, non ha posto resistenza mentre la donna ha dato in escandescenza gettandosi a terra e cominciando a gridare, senza però aggredire le forze dell’ordine.

Portati in ospedale

L’uomo è stato portato in ospedale a Verona mentre la donna è stata portata, a sua volta, in un struttura ospedaliera.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità