Pesca veronese sette Comuni uniti per promuoverla

Torna la quinta edizione della manifestazione dedicata al frutto del territorio.

Pesca veronese sette Comuni uniti per promuoverla
Verona Città, 25 Giugno 2018 ore 13:08

È stata presentata venerdì 22 giugno nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, la quinta edizione di "La Pesca a Tavola", la manifestazione che celebra la tipica pesca veronese e che vede come promotori i Comuni di Sommacampagna, Bussolengo, Castelnuovo del Garda, Pescantina, Sona, Valeggio sul Mincio e Villafranca.

Festa per la pesca veronese

Erano presenti il Presidente della Provincia Antonio Pastorello, l'assessore alla politiche agricole di Sommacampagna (Comune capofila del progetto) Giandomenico Allegri, il sindaco di Bardolino Ivan De Beni, il
sindaco di Pescantina Luigi Cadura, il vicesindaco di Valeggio Sul Mincio Marco Dal Forno, Elena Catalano, assessore di Sona e Alessio Giacopini, direttore del Mercato ortofrutticolo di Sommacampagna - Sona.

Quattro giornate di eventi

La promozione, come nel 2017, sarà ospitata nel lungo lago di Bardolino, grazie alla disponibilità dell'amministrazione della cittadina lacustre. A differenza della precedente edizione, quando la kermesse si era
tenuta in una data unica, l'evento si svolgerà in quattro giornate. Il primo appuntamento in calendario è stato il 24 giugno. In luglio, invece, le date saranno quelle dell'8 e del 22. Si chiude la sera di martedì 7 agosto in concomitanza
con l'evento Aperitivo sotto le Stelle. Durante la manifestazione diverse aziende agricole venderanno i propri prodotti, offrendo a visitatori e turisti assaggi della pesca di Verona. Accanto al tradizionale frutto estivo locale ci
sarà il Bardolino Chiaretto.

Fino al 10 settembre nei ristoranti

Infine, fino al 10 settembre, in oltre 60 ristoranti e locali e nelle 50 aziende agricole aderenti all'iniziativa, sarà possibile degustare e acquistare le pesche prodotte nei sette Comuni (elenco completo sul sito lapescaatavola.it).
La quinta edizione di "La Pesca a Tavola" è sostenuta dal Consorzio Zai.