Pfas, Acque Veronesi assicura: "A Villafranca nessun superamento dei parametri"

L'azienda ha fatto anche sapere di aver provveduto all'installazione di filtri a carbone attivo granulare.

Pfas, Acque Veronesi assicura: "A Villafranca nessun superamento dei parametri"
Villafranca, 22 Maggio 2019 ore 19:25

Acque Veronesi ha rilasciato un comunicato in merito alla questione Pfas, eccolo riportato integralmente: "Con riferimento alla comunicazione Arpav sui risultati di monitoraggio dalla contaminazione da PFAS riportata dalla stampa locale, Acque Veronesi ritiene utile per i propri utenti precisare che dal 2016 effettua di routine le analisi sui PFAS in tutti i sei centri di produzione a servizio dell’acquedotto di Villafranca e dalle oltre 90 analisi effettuate per le sole acque distribuite non è mai stato rilevato nessun superamento dei parametri di legge per tutti i PFAS analizzati".

Installati filtri a carbone attivo

"Nonostante i parametri fossero al di sotto dei limiti di legge - continua il comunicato -  Acque Veronesi si è preventivamente attivata per l’installazione di filtri a carbone attivo granulare che garantiscono l’abbattimento dei composti PFAS nei siti dove sono stati rilevati; siti che peraltro non sono la totalità della produzione idrica del comune di Villafranca. Ad ulteriore sicurezza degli utenti, va precisato che nei siti dove è stata rilevata presenza dei composti, l’acqua che esce dai rubinetti delle case non arriva direttamente dalla falda, ma viene potabilizzata e quindi distribuita in tutta sicurezza ampiamente all’interno dei parametri di legge".

Seguici sui nostri canali