Cronaca
Erano tutti ubriachi

Più alcol che sangue nelle vene: raffica di incidenti in poche ore

23, 22 e 16. No, non stiamo dando i numeri: sono le ore in cui si sono verificati tre incidenti stradali in uno stesso giorno. Il motivo? L'abuso di alcolici...

Più alcol che sangue nelle vene: raffica di incidenti in poche ore
Cronaca Verona Città, 17 Dicembre 2021 ore 16:36

Tre incidenti stradali in poche ore nella giornata di ieri, con feriti lievi e con tutti i conducenti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza.

Più alcol che sangue nelle vene: raffica di incidenti in poche ore

Alle 23 nei pressi della rotonda di via Unità d'Italia, c'è stata la fuoriuscita autonoma di una Nissan condotta da un veronese 46enne, sorpreso alla guida con un tasso alcolemico di oltre 1,2 gr/l.

Poco prima delle 22, tra viale Venezia e via Porto San Michele, scontro tra una Toyota Aygo e una Alfa Romeo, il cui conducente è risultato positivo all'etilometro con un tasso tre volte oltre il limite e a cui è stata immediatamente ritirata la patente. L'incidente ha causato l'abbattimento di una palina semaforica.

Il terzo è avvenuto poco dopo le 16 in via Vigasio con uno scontro frontale tra un trattore e un'auto Toyota Yaris, la cui conducente è risultata positiva all'etilometro con un tasso di quasi tre volte oltre il limite. Il traffico è stato rallentato per circa due ore durante i rilievi della Polizia Locale.