Cronaca

Polizia di Stato mette i sigilli al Royal Vip Bar

Disposta dalla questura, la chiusura per 30 giorni dell’esercizio pubblico “Royal VIP Bar” di Via Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Polizia di Stato mette i sigilli al Royal Vip Bar
Cronaca Verona Città, 06 Aprile 2019 ore 11:05

Abituale ritrovo di persone con precedenti penali e oggetto di numerose segnalazioni, queste le cause che hanno determinato la chiusura del Royal Vip Bar.

Risse, disordini e spaccio nel bar

L’assidua attività degli uomini delle Volanti e della Divisione P.A.S.I., ha avuto inizio i primi giorni dell’anno con diversi interventi per liti, risse, disordini, persone moleste e segnalazioni di attività illecite connesse al traffico di sostanze stupefacenti.

Ultimo episodio domenica scorsa

Il culmine è stato raggiunto lo scorso 31 marzo quando tre Volanti hanno dato supporto a due pattuglie dell’Arma dei Carabinieri intervenute per sedare una violenta rissa tra alcuni avventori del suddetto bar; la scena, tra l’altro, è stata immortalata tramite un video effettuato da un residente in zona e circolato sul web per alcuni giorni.

Predisposta sospensione

Alla luce, delle diverse segnalazioni, dei frequenti sopralluoghi effettuati e dei numerosi illeciti accertati, nella mattinata di ieri, il Questore di Verona, ha disposto la sospensione per 30 giorni dell’autorizzazione alla somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. Il bar è stato infatti ritenuto un pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini residenti nel quartiere.

TORNA ALLA HOMEPAGE