Polizia, ecco il bilancio degli interventi

Attività svolta dalla Polizia di Stato su Verona e provincia, nel periodo 1 aprile 2016 - 31 marzo 2017

Polizia, ecco il bilancio degli interventi
Cronaca 10 Aprile 2017 ore 18:56

Attività svolta dalla Polizia di Stato su Verona e provincia, nel periodo 1 aprile 2016 - 31 marzo 2017

442 persone arrestate e/o sottoposte a fermo, 1818 persone denunciate in stato di libertà, 33 persone sottoposte a daspo, più di 400 mila persone identificate per controllo, quasi 130 mila autoveicoli controllati, 35.140 conducenti controllati con etilometro e/o precursore, 22.176 richieste pervenute al 113.

E' il bilancio emerso quest'oggi dell'Attività svolta dalla Polizia di Stato su Verona e provincia, nel periodo 1 aprile 2016 - 31 marzo 2017.

Per quanto riguarda le Misure di Sicurezza: 

Persone sottoposte agli arresti domiciliari 136; Persone sottoposte ad affidamento al servizio sociale 53; Persone sottoposte agli obblighi di presentazione agli uffici della Questura 92; Persone sottoposte agli obblighi di dimora 98; Persone in libertà controllata 3; Persone sottoposte a libertà vigilata 11; Sorvegliati Speciali 3; Persone sottoposte a divieto di avvicinamento 8; Persone controllate e sottoposte a misure alternative 1.758.

Gli immigrati regolari residenti nella Provincia di Verona, ad oggi, sono circa 78.000. Ad essi si aggiungono i minori di anni 14 inseriti nei documenti dei genitori. Nel periodo in esame, l’Ufficio Immigrazione ha svolto la seguente attività:

28.588 permessi di soggiorno rilasciati; 84 decreti di espulsione dal territorio nazionale notificati; 73 ordini del Questore a lasciare il territorio nazionale notificati; 14 accompagnamenti immediati alla frontiera; 10 accompagnamenti ai Centri di Identificazione ed Espulsione; 153 autorizzazioni per ingresso minori provenienti dalla Bielorussia invitati per brevi periodi di residenza in Italia; 1.756 domande di asilo politico, di cui 40 relative a minori stranieri non accompagnati; 604 istanze esaminate ai fini dell'ottenimento della cittadinanza italiana; 28 cittadini immigrati denunciati per reati inerenti le norme sull’immigrazione (di cui 9 in stato di arresto e 19 in stato di libertà).