Menu
Cerca

Polizia Municipale di Villafranca finisce l’era Competiello arriva il «super dirigente»

Da fine maggio l’attuale comandante dovrebbe essere «declassato» al ruolo di vice. La motivazione ufficiale è l’arrivo di una nuova figura sotto cui confluirà anche il settore Commercio.

Polizia Municipale di Villafranca finisce l’era Competiello arriva il «super dirigente»
Villafranca, 25 Aprile 2019 ore 09:23

Polizia Municipale di Villafranca finisce l’era Competiello arriva il «super dirigente». Da fine maggio l’attuale comandante dovrebbe essere «declassato» al ruolo di vice. La motivazione ufficiale è l’arrivo di una nuova figura sotto cui confluirà anche il settore Commercio.

Polizia Municipale di Villafranca finisce l’era Competiello arriva il «super dirigente»

La notizia è ufficiosa, e dal Comune la classificano solamente come «ipotesi allo studio». Ma secondo quanto ricostruito da Villafranca Week, l’era di Angelo Competiello alla guida della Polizia Municipale di Villafranca sarebbe al capolinea. E una data sarebbe già stata comunicata allo storico capo dei vigili: da lunedì 20 gennaio decadrà dal suo ruolo e assumerà le funzioni di vice, attualmente ricoperte dall’agente Massimo Caldana, che al momento dirige il distaccamento di Dossobuono.

Chi è l’attuale comandante

Nato nell’aprile del 1956 e laureato in Scienze giuridiche con anche un master universitario sulla gestione della Polizia locale, attualmente Competiello ha la qualifica di funzionario D3 e di comandante della Polizia locale. Prima di approdare a Villafranca aveva guidato la locale di Bardolino accorpando anche l’incarico di responsabile dell’Ufficio Protezione Civile.

Le ragioni alla base della decisione

La motivazione ufficiale dietro la scelta del sindaco Roberto Dall’Oca è la nomina di un nuovo dirigente dopo l’imminente pensionamento di quello attualmente ai Servizi sociali. Da qui l’idea di accorpare il settore Commercio e quello Polizia municipale sotto un unico cappello; decisione che razionalmente è inappuntabile. Il nuovo «super dirigente» sarebbe dunque allo stesso tempo comandante della Polizia Municipale e dirigente dell’ufficio Commercio. Molto è però il non detto: dopo gli scontri accesissimi con l’ex sindaco Mario Faccioli, la gestione Competiello non avrebbe soddisfatto il neo primo cittadino, che avrebbe registrato anche l’insoddisfazione di varie categorie, tra le quali i commercianti.

Gli scontri con Faccioli

Agli archivi rimarrà lo scontro, senza precedenti, proprio con Mario Faccioli, e la proclamazione dello stato di agitazione da parte degli agenti contro le continue invasioni di campo dell’ex primo cittadino, culminate in una rovente assemblea a porte chiuse che per poco non finì alle mani.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli