Cronaca

Poliziotta insultata a Verona il giovane verrà denunciato

E' questione di ore e poi la Digos invierà l'informativa alla Procura della Repubblica di Verona.

Poliziotta insultata a Verona il giovane verrà denunciato
Cronaca Verona Città, 02 Aprile 2019 ore 10:33

Poliziotta insultata a Verona il giovane verrà denunciato. E' questione di ore e poi la Digos invierà l'informativa alla Procura della Repubblica di Verona.

Poliziotta insultata a Verona il giovane verrà denunciato

LEGGI ANCHE: Poliziotta insultata a Verona arriva il sostegno dell’Associazione Nazionale Funzionari di Polizia

E' questione di ore, al massimo di giorni, ma quel che è certo è che il giovane resosi protagonista dell'acceso faccia a faccia (con insulto annesso) con la dirigente della Digos Tea Mercoli, durante il Congresso mondiale delle Famiglie di Verona, sarà denunciato in stato di libertà. Non per iniziativa della dirigente, apostrofata come "co...ona", ma d'ufficio. Gli uomini della Digos, infatti, starebbero terminando di stendere l'informativa e l'analisi dei video per poi inviare tutto alla Procura della Repubblica di Verona.

LEGGI ANCHEQUI IL CONCITATO VIDEO E L’INSULTO FINALE ALLA POLIZIOTTA

I reati che potrebbero essere contestati

All'uomo potrebbero essere contestati i reati di oltraggio a pubblico ufficiale, reato reintrodotto nel 2009, (chiunque, in luogo pubblico o aperto al pubblico e in presenza di più persone , offende l’onore ed il prestigio di un pubblico ufficiale mentre compie un atto d’ufficio ed a causa o nell’esercizio delle sue funzioni è punito con la reclusione fino a tre anni) e resistenza a pubblico ufficiale (chiunque usa violenza o minaccia per opporsi a un pubblico ufficiale o ad un incaricato di un pubblico servizio, mentre compie un atto di ufficio o di servizio, o a coloro che, richiesti, gli prestano assistenza, è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni).

LEGGI ANCHEPoliziotta di Verona insultata Salvini le ha telefonato