Protesta anti-profughi: continua la raccolta firme

Domani banchetto nuovamente al mercato, dalle 9 alle 12, per ribadire ancora una volta la contrarietà di un progetto ben retribuito che scarica i problemi sulla comunità di Mozzecane

Protesta anti-profughi: continua la raccolta firme
Cronaca 13 Luglio 2016 ore 12:42

Domani banchetto nuovamente al mercato, dalle 9 alle 12, per ribadire ancora una volta la contrarietà di un progetto ben retribuito che scarica i problemi sulla comunità di Mozzecane

Il sindaco di Mozzecane Tomas Piccinini, affiancato dalla Giunta comunale e da tutti i consiglieri di maggioranza, fanno sapere che la raccolta firme avviata la scorsa settimana per “far comprendere alla famiglia Manni il grave errore di affidare ad una cooperativa gli appartamenti di via Pioppa per l’accoglienza profughi” continuerà anche domani al mercato.

La raccolta firme che per tutta la settimana si è svolta presso l’ufficio anagrafe del Comune, tornerà quindi ancora una volta in mezzo alla gente ed alla cittadinanza, per ribadire ancora una volta la contrarietà di un progetto ben retribuito che scarica i problemi sulla comunità di Mozzecane.

Una raccolta firme, fanno sapere, per far in modo che quegli appartamenti siano utilizzati a favore delle famiglie oggetto di sfratto esecutivo perchè colpiti nel reddito famigliare dalla crisi economica.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità