Cronaca

Punta il coltello contro un ragazzo per farsi dare i soldi, arrestato un 17enne

La vittima ha tentato di far desistere l'aggressore con una bomboletta di spray urticante.

Punta il coltello contro un ragazzo per farsi dare i soldi, arrestato un 17enne
Cronaca Verona Città, 22 Luglio 2019 ore 19:43

Tentata rapina a Verona. Nella giornata di ieri, domenica 21 luglio, intorno alle ore 11.40, un diciottenne veronese ha riferito agli agenti della polizia di Stato di aver appena subito un tentativo di rapina.  Il giovane, mentre passeggiava all’interno dell’area dei Bastioni, era stato avvicinato da un ragazzo extracomunitario che, con atteggiamento aggressivo, gli aveva chiesto del denaro, minacciandolo con un coltello a serramanico.

Oltre al coltello anche una bottiglia

La vittima ha dichiarato, poi, ai poliziotti, di aver estratto dalla tasca una bomboletta di spray urticante, con l’intento di spaventare l’aggressore, senza riuscire, tuttavia, con quel gesto, a farlo desistere. Quest’ultimo, infatti, avrebbe, a quel punto, preso, da un cestino poco distante, una bottiglia di vetro e l’avrebbe lanciata contro il malcapitato, fortunatamente senza riuscire a colpirlo. Temendo per la propria incolumità, il giovane ha immediatamente chiamato la Polizia che, grazie alle informazioni e alle dettagliate descrizioni raccolte, è riuscita, in brevissimo tempo, ad intercettare l’aggressore in piazza XXV aprile.

Tentativo di fuga

Il giovane, che alla vista della pattuglia ha tentato di raggiungere la zona di partenza degli autobus per far perdere le proprie tracce, è stato arrestato per il reato di tentata rapina aggravata ed accompagnato presso gli Uffici della Questura. A seguito degli accertamenti di rito, il diciassettenne, B.A., marocchino, è stato tradotto, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Venezia, nel carcere minorile di Treviso.