Controlli sul territorio

Pusher scoperto dagli agenti tenta la fuga correndo in mezzo al traffico a Verona

Ancora una volta sono stati gli appostamenti e le verifiche quotidiane a incastrare lo spacciatore.

Pusher scoperto dagli agenti tenta la fuga correndo in mezzo al traffico a Verona
Cronaca Verona Città, 29 Gennaio 2021 ore 10:06

E’ il terzo arresto per droga dall’inizio dell’anno, in meno di un mese.

Ha tentato la fuga nel traffico

Ancora una volta sono stati gli appostamenti e le verifiche quotidiane a incastrare lo spacciatore, attenzionato in zona Stadio per i continui contatti con tossicodipendenti. Proprio mercoledì pomeriggio 27 gennaio 2021, in Borgo Roma, l’ uomo è stato notato entrare ed uscire da uno stabile in via Centro.

Alla vista degli agenti è fuggito velocemente verso via Tombetta, passando in mezzo alle autovetture in transito, mettendo a rischio la propria e altrui incolumità.

La perquisizione

Nella perquisizione dell’appartamento doveva vive, sono stati rinvenuti 10 gr. di cocaina, 10 gr di marjiuana e 3 gr di hashish, oltre al classico materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, bilancino di precisione ed un taglierino.

L’ennesimo colpo inferto alla spaccio di droga sul territorio veronese, grazie all’incessante attività della Polizia locale e al supporto dell’Unità cinofila. Nel pomeriggio di mercoledì gli agenti del Nucleo di Polizia giudiziaria hanno arrestato un cittadino tunisino, senza fissa dimora, 40enne. L’arresto è stato convalidato nell’udienza per direttissima di giovedì mattina, 28 gennaio 2021, che ha anche disposto l’obbligo di firma al Comando di via del Pontiere.

Scoperta altra droga

In settimana durante i servizi antidroga nei quartieri le due unità cinofile con i cani Pico ed Axel hanno rinvenuto oltre 30 grammi di sostanza stupefacente nei giardini e nelle aree pubbliche di alcune zone maggiormente sorvegliate, tra cui Borgo Venezia, i Bastioni, Santa Lucia e Golosine. Sei assuntori di sostanze stupefacenti sono stati segnalati alla Prefettura per i provvedimenti di competenza. L’assessore alla Sicurezza Marco Padovani ha affermato:

“Continuiamo a battere a tappeto tutto il territorio comunale. E’ il terzo arresto per droga dall’inizio dell’anno, in meno di un mese. Questi risultati sono la cifra dell’impegno costante dei nostri agenti e di questa Amministrazione, che ha fatto della lotta alla microcriminalità e allo spaccio di stupefacenti uno dei suoi obiettivi prioritari. Restano fondamentali le segnalazioni di cittadini e residenti, l’invito è quello di continuare a farlo, perché ogni telefonata o mail che riceviamo viene verificata e, spesso, ci permette di intervenire in tempo reale”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli