Cronaca
Verona

Raffica di incidenti a Verona: 8 sinistri nelle ultime 18 ore

In un incidente una delle automobiliste coinvolte aveva un tasso alcolemico quasi 8 volte lo 0,5 consentito dalla legge.

Raffica di incidenti a Verona: 8 sinistri nelle ultime 18 ore
Cronaca Verona Città, 23 Settembre 2021 ore 17:52

Raffica di incidenti stradali in città. Nelle ultime 18 ore la Polizia locale è intervenuta per i rilievi di 8 sinistri. Una delle automobiliste coinvolte aveva un tasso alcolemico di 3,65 g/l, quasi 8 volte lo 0,5 consentito dalla legge.

Raffica di incidenti a Verona

Erano le 16.30 di ieri, quando, in via Mameli, all'altezza del Geriatrico, gli agenti sono stati chiamati per una Nissan Pixo coinvolta in uno scontro. Alla guida una donna di 61 anni di Negrar completamente ubriaca. Dai dati raccolti era coinvolto anche un furgone che però non è stato trovato sul luogo dell’incidente. La Polizia locale sta vagliando le immagini per rintracciarlo. La donna, nel frattempo, è stata segnalata all'autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, con ritiro immediato della patente e sequestro del veicolo finalizzato alla confisca.

Sempre in via Mameli, questa notte, c’è stato uno scontro tra un ciclista straniero di 20 anni ed un automobilista di 22, alla guida di una Seat Ibiza. Entrambi negativi all'alcoltest. Il ciclista è stato sanzionato perché sprovvisto delle luci obbligatorie.

Incidente questa mattina

Questa mattina, invece, in via Galvani, uno scooterista di 59 anni diretto verso il Chievo ha perso il controllo del mezzo dopo essere finito contro una Renault Kadjar che si era appena immessa sulla strada in senso contrario. Alla guida un 69 enne del luogo. Il motociclista è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Borgo Trento con un rilevante trauma agli arti inferiori.

Ieri, in viale del Lavoro, uno scooterista di 20 anni, alla guida di un Piaggio NRG, ha investito un pedone di 70 anni, che stava attraversando. Entrambi sono rimasti feriti e sono stati trasportati al pronto soccorso.

Poco lontano, in via Roveggia, una Skoda Octavia ed una bicicletta Focus da corsa sono venuti in collisione. I due veicoli stavano percorrendo la strada in direzioni opposte e si sono scontrati quando l'auto, che proveniva dal centro, ha svoltato a sinistra per immettersi in via Francia. Ferito il ciclista, veronese di 18 anni.

Investito un bambino in bici

Un altro ciclista, stavolta di soli sette anni, è stato investito poco prima delle 19 in via dei Mille da una Ford Kuga. Alla guida un uomo di 50anni residente in città. Apparentemente lievi le conseguenze per il bambino, che proveniva da via Bixio e, nel momento dell’attraversamento, è stato urtato dall'auto. Il padre, che lo seguiva a pochi metri, lo ha subito soccorso. Praticamente senza danno l'auto, a riprova della velocità ridotta che probabilmente l'automobilista stava mantenendo.

In stradone Santa Lucia uno scooterista di 52 anni ha perso il controllo della sua Honda ed è caduto a terra. Una pattuglia della Polizia locale, che viaggiava a pochi metri nella stessa direzione, si è immediatamente fermata per soccorrere il ferito ed effettuare i rilievi di legge.

Un'altra pattuglia è stata impegnata in corso Milano, all'intersezione con via Garibba, per i rilievi di un incidente tra una Mazda e una Ford Fiesta. Da una prima ricostruzione sembra che la Mazda si sia immessa nella rotonda senza dare la precedenza. L'urto è stato piuttosto forte, ma nessuno dei due conducenti, uno di 49 e l'altra di 28 anni, ha riportato lesioni. L’automobilista della Fiesta aveva un tasso alcolemico di 2,0 grammi di alcol per litro di sangue. Patente ritirata e veicolo sequestrato.

Infine, in via Fenilon, una Mercedes in transito ha investito una volpe, rimasta uccisa all'istante. La carcassa dell'animale è stata recuperata da Amia.