Menu
Cerca
Rapinatori in azione

Ragazzo minacciato e derubato a San Giovanni Lupatoto da tre coetanei

I tre diciannovenni, tutti con piccoli precedenti e senza una fissa dimora, sono stati tratti in arresto per rapina aggravata in concorso.

Ragazzo minacciato e derubato a San Giovanni Lupatoto da tre coetanei
Cronaca Verona Città, 25 Aprile 2021 ore 10:45

Nel pomeriggio di giovedì scorso, un giovane veronese di diciannove anni stava percorrendo in bicicletta via Garofoli in direzione di San Giovanni Lupatoto, quando tre giovani gli si sono avvicinati e dopo averlo minacciato verbalmente gli hanno chiesto di dargli tutto quello che aveva.

Ragazzo minacciato e derubato

Impaurito, il ragazzo ha consegnato cellulare ed un paio di cuffie modello “airpods”, per poi essere spintonato dai rapinatori in modo da guadagnarsi la fuga. La vittima, che per fortuna aveva alcuni amici che lo stavano seguendo a poca distanza, è stato subito da questi soccorso riuscendo ad avvisare immediatamente i Carabinieri e, fattosi coraggio, seguire a distanza di sicurezza i rapinatori che nel frattempo erano scappati a piedi.

Sono stati arrestati

Rimanendo in costante comunicazione con la vittima, la pattuglia dei Carabinieri di San Giovanni Lupatoto, impegnata nella costante vigilanza del territorio, ha individuato e fermato i tre stranieri con indosso ancora parte della refurtiva.

I tre diciannovenni, tutti con piccoli precedenti e senza una fissa dimora, sono stati tratti in arresto per rapina aggravata in concorso e terminati gli accertamenti di rito sono stati tutti portati nel carcere di Montorio, dove sono rimasti trattenuti a seguito di convalida da parte del GIP del Tribunale di Verona di sabato mattina.