Cronaca

Rapina aggravata, arrestato un marocchino

L'uomo è stato portato in carcere a Verona Montorio

Rapina aggravata, arrestato un marocchino
Cronaca 15 Febbraio 2017 ore 08:30

L'uomo è stato portato in carcere a Verona Montorio

Un malvivente è stato catturato dai Carabinieri di Cologna Veneta a Santo Stefano di Zimella. Era ricercato per gravi reati quali rapina aggravata e lesioni personali in seguito alla condanna definitiva emessa nel giugno 2016 dal Tribunale di Verona.

Così i Carabinieri della Stazione di Cologna Veneta, al termine di di una serie di verifiche e appostamenti lo hanno localizzato ieri a S.Stefano di Zimella e lo hanno arrestato. E' il 46 enne J.K., di nazionalità marocchina, che deve scontare una condanna di 3 anni 6 mesi di reclusione e 1.800,00 di multa per l'aggressione commessa la sera del 29 aprile 2014 in S.Bonifacio nei pressi dell'Ospedale nei confronti di un connazionale.

Nella circostanza si era impossessato del telefono cellulare dell'altro e gli aveva tirato un violento pugno sul volto, costringendolo a ricorrere alle cure del pronto soccorso. L'uomo è stato portato in carcere a Verona Montorio.