Rapina in un negozio di abbigliamento a Legnago

La donna è stata bloccata e arrestata per rapina dai Carabinieri di Cerea nel frattempo intervenuti.

Rapina in un negozio di abbigliamento a Legnago
Legnago e bassa, 25 Settembre 2018 ore 12:28

Rapina in un negozio di abbigliamento a Legnago

Rapina in un negozio di abbigliamento

Ieri mattina una donna A. O. Classe 1990 nata in Bosnia e residente a Castelnovo Bariano, nubile, con precedenti, insieme ad un complice, è entrata in un negozio di abbigliamento situato nella ZAI di Legnago con l’intento di rubare dei capi.

La vicenda

È infatti entrata in un camerino ed ha nascosto nella sua borsa delle gonne per un valore di 30 euro circa. Passate le casse è stata però bloccata da un commesso che aveva seguito la donna la quale, vistasi scoperta ha reagito violentemente estraendo dalla borsa un grande taglierino col quale ha ferito ripetutamente l’uomo ad un braccio, provocandogli dei tagli profondi e perdita di sangue e che lo hanno costretto a ricorrere alle cure dei sanitari del PS di Legnago che gli hanno dato 12 giorni di prognosi.

Tentativo di fuga

L’altro complice si è dato subito alla fuga ed è ricercato dai carabinieri. La donna è stata comunque bloccata e arrestata per rapina dai Carabinieri di Cerea nel frattempo intervenuti. Ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza della compagnia di Legnago e questa mattina sosterrà il giudizio per direttissima presso il tribunale di Verona

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità